Cerca

La partenza

Roberto Saviano lascia l'Italia, vivrà all'estero

L'autore di "Gomorra" appare su facebook in volo col passaporto in mano. Pi una frase in inglese: "Looking for freedom" (cercando la libertà)". La destinazione è ignota

Roberto Saviano lascia l'Italia, vivrà all'estero

Se ne va. Roberto Saviano lascia l'Italia e lo fa con un click e una foto. L'immagine (accompagnata da un breve testo in inglese: "Looking for freedom...") postata su facebook da Saviano lascia pochi dubbi: lo scrittore è in viaggio, passaporto in mano, lontano dall'Italia. Saviano si lascia alle spalle grandi successi ma anche momenti difficili. A inizio ottobre 2013 lo scrittore si è recato in tribunale a Napoli dove ha testimoniato al processo per le minacce ricevute durante l'appello di "Spartacus" dai boss del clan dei casalesi Francesco Bidognetti e Antonio Iovine e aveva detto: "Immagino che la mia vita possa essere libera solo all'estero, in Paesi che possano darmi un'altra identità, così che possa permettermi una vita nuova che comincia da zero". E' da tempo, in effetti, che si parla di un trasferimento all'estero dell'autore sotto scorta di "Gomorra" che ha già vissuto per un periodo negli Stati Uniti. Ora la sua destinazione è ignota per motivi di sicurezza. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lucy

    04 Dicembre 2013 - 15:03

    che lo dice ma ancora sta qua!

    Report

    Rispondi

  • Palmiro Fazzari

    03 Dicembre 2013 - 11:11

    Oggi si , che una grande notizia , un altro fallito mantenuto se ne va fuori dai coglioni , speriamo che ci rimanga finché campi .

    Report

    Rispondi

  • stunese

    03 Dicembre 2013 - 10:10

    io lo manderei su marte

    Report

    Rispondi

  • tristano.libero

    03 Dicembre 2013 - 10:10

    ...più un'altra decina di dementi bananas che gioiscono perché Saviano per poter vivere deve andare all'estero. Lui lo può fare, è incensurato e il passaporto ce l'ha, mentre il vostro idolo (il pregiudicato delinquente decaduto berlusconi) all'estero non ci può andare perché gli hanno tolto il passaporto come si fa per i delinquenti. @ottina, quella battutina del cazzo sulla scorta te la potevi risparmiare, ci facevi più bella figura: la scorta a Saviano serve perché è minacciato dalla mafia; mentre il pregiudicato berlusconi continua ad utilizzare la mega scorta a spese nostre (2,5 milioni all'anno) anche se non è più senatore né riveste cariche importanti; tutto questo naturalmente per una delle tante leggi che si è fatto da solo. Capite adesso perché vi chiamano "bananas" ? P.S. NON sono "kompagno" né ho mai votato per il PDmenoL, quindi astenetevi da sparare cazzate come vostro solito quando non sapete cosa rispondere; entrate nel merito dei problemi se ci riuscite.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog