Cerca

Idiozia armata

Verona, sparano contro trans e prostitute

Quattro giovani della Verona "bene", per noia, aprono il fuoco contro le lucciole. Riprendono la loro bravata, ma vengono beccati: le immagini

Verona, sparano contro trans e prostitute

Ragazzi della Verona bene, vent'anni, tanta noia e la convinzione di poter fare quello che vogliono, senza essere beccati. Il loro ultimo passatempo? Sparare a prostitute e transessuali. Dolorosissimi proiettili di gomma contro le lucciole, il tutto filmato dalla loro micro-telecamera. Dopo l'ennesimo proiettile, un transessuale che era stato colpito si è lanciato al loro inseguimento. I quattro sono rimasti coinvolti in un incidente stradale, e sono stati presi dalla polizia. Oggi, martedì 3 dicembre, la procura di Verona ha diffuso il filmato girato dai quattro balordi la notte in cui sono stati catturati. La loro spiegazione? "Volevamo divertirci un po'". Due di loro sono stati denunciati per lesioni, mentre si stanno valutando le posizioni degli altri due (che potrebbero non avere sparato). La polizia, inoltre, indaga su altri possibili raid: nel video, infatti, si sente il giovane che imbraccia la carabina mentre dà delle dritte all'amico alla guida sul miglior modo per colpire una prostituta o un transessuale.

 

 

Verona, Veneto, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • KING KONG

    04 Dicembre 2013 - 12:12

    come dire: la madre degli imbecilli è sempre gravida

    Report

    Rispondi

  • brutus

    03 Dicembre 2013 - 21:09

    Insomma, per essere scemi, sono scemi, però in confronto ai ragazzi dei centri sociali che ti storpiano dieci poliziotti e ti distruggono un quartiere, restano dei dilettanti. Per questo pagheranno.

    Report

    Rispondi

  • Garrotato

    03 Dicembre 2013 - 18:06

    Più che di Verona "bene", mi pare che si debba parlare di Verona "mona", come dicono da quelle parti. Un modo più idiota per finire nei guai mi riesce difficile da immaginare.

    Report

    Rispondi

  • stefano.greci

    03 Dicembre 2013 - 18:06

    Io propongo da sempre ai giornalisti di informarsi prima di parlare. Intanto aprire il fuoco si intende solo ed esclusivamente alle armi da fuoco. Secondo: fucili che sparano proiettili di gomma in Italia non esistono e non sono mai esistiti . Il fucile in questione è da soft-air e "spara" proiettili di plastica da 0,25 grammi, i quali sono dolorosissimi solo a distanza ravvicinata, distanza che dal filmato non è tale. Fermo restando che gli asini devono essere condannati per il reato di stupidità,

    Report

    Rispondi

blog