Cerca

Università in sommossa

Roma, studenti in protesta alla Sapienza contro Boldrini e Grasso: "Siete i padroni dell'austerity"

Lancio di bombe carta e fumogeni. La polizia è riuscita a tenere a freno i manifestanti mentre in aula si svolgeva la conferenza sull'ambiente

La Sapienza

La Sapienza

Alta tensione all'univesità Sapienza di Roma, dove questa mattina, 12 dicembre, un gruppo di studenti ha occupato il tetto della facoltà di Fisica, poco prima del previsto arrivo all'ateneo dei presidenti di Senato e Camera, Pietro Grasso e Laura Boldrini, attesi alla Conferenza nazionale del ministero dell’Ambiente. I manifestanti hanno anche acceso alcuni fumogeni rossi da stadio e srotolato uno striscione in cui si chiedeva di tenere "fuori dall’università i padroni dell’austerity". La protesta è durata una quindicina di minuti. Dopo l’esplosione di alcune bombe carta, la polizia in assetto anti-sommossa, armata di scudi e manganelli, è riuscita a riportare la situazione sotto controllo, almeno nei pressi dell’aula magna dove si teneva l'incontro. "La situazione è sotto controllo, si tratta solo di qualche botto di saluto in vista della fine dell’anno", ha commentato Luigi Frati, Rettore dell'università capitolina. Ma i manifestanti, alcune centinaia, continuano ad urlare cori contro gli agenti e a lanciare bombe carta e bottiglie. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giorgio_collarin

    13 Dicembre 2013 - 01:01

    Sapienza come Università figura si e no al 200esimo posto nel mondo come qualità d'insegnamento!!! noi i due da voi, presidenti di camera e senato, ma voi, cari studenti, da loro in massa!!! e sentirete le baggianate che si dicono negli ambienti "in" di camera e senato!!! poi potrete a ragion veduta procedere con le proteste a 360 gradi!!! volete essere o no gli artefici del vostro futuro!!!

    Report

    Rispondi

  • argo92

    12 Dicembre 2013 - 22:10

    quanto siete IDIOTI protestate contro i vostri beniamini mettetevi d accordo o almeno controllate la connessione fra bocca e cervello se ne avete uno

    Report

    Rispondi

blog