Cerca

Pazza idea

Sesso a tre sul bus: autista picchiato finisce in ospedale

A Padova scoppia la rissa hot, intervengono i carabinieri

Sesso a tre sul bus: autista picchiato finisce in ospedale

Sesso no stop a Padova. Lunedì sera, sulla linea 10 per Caselle, due donne, una 39enne e una 34enne, si erano sedute in fondo al mezzo pubblico insieme a un uomo. L’autista sostiene di averli visti subito alterati e di averli scoperti poi in atteggiamenti di sesso esplicito, con le mani infilate nei pantaloni dell’uomo, e con urla sguaiate. Il conducente ha rimproverato i tre passeggeri, minacciandoli di farli scendere se non avessero smesso. Poi scoppia una lite furibona. Il conducente ha chiamato i carabinieri, sostenendo di essere stato aggredito da una delle due donne. Diversa la versione dei focosi amanti. Ai carabinieri, convocati sul posto, la donna ha invece riferito di essere stata picchiata dall’autista che le avrebbe prima dato uno schiaffo e poi l’avrebbe presa per il collo. L’autista del bus l’avrebbe apostrofata in modo poco elegante, dicendo che l’attività che stava svolgendo era più adatta a una casa di appuntamenti che a un autobus. Lei, manco a dirlo, se l’è presa. È in questo momento che si sarebbe passati dalle parole alle mani con l'autista costretto alle cure del pronto soccorso

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marks

    18 Dicembre 2013 - 12:12

    Le zoccole sono sempre esistite ... magari erano pure sposate e/o separate e si stanno godendo la vita con i soldi dell'ex marito utile idiota -fesso-cornuto. UOMINI ITALIANI APRITE GLI OCCHI NON SPOSATEVI MAI MA SOPRATUTTO NON CON DONNE ITALIANE ... NON FATEVI FREGARE EVITATELE COME LA PESTE BUBBONICA O LA LEBBRA.

    Report

    Rispondi

blog