Cerca

Rimborsi pubblici

Sardegna, arrestato consigliere Pdl: "Ha usato i soldi del gruppo per comprare maialini"

Il politico avrebbe utilizzato i fondi per organizzare i convegni della moglie, offrendo agli ospiti il piatto tipico (acquistato dalla propria azienda agricola)

Sardegna, arrestato consigliere Pdl: "Ha usato i soldi del gruppo per comprare maialini"

E' finito in manette questa mattina, mercoledì 18 dicembre, Sisinnio Piras, consigliere regionale della Sardegna del Pdl. I carabinieri l'hanno arrestato nella sua casa di Villacidro (Cagliari) nell’ambito dell'inchiesta sull'utilizzo dei fondi ai gruppi del Consiglio regionale. E' il terzo consigliere Pdl arrestato in Sardegna: gli altri due sono Carlo Sanjust (ai domiciliari) e Mairo Diana, ex capogruppo attualmente in carcere a Massama (Oristano).

I convegni e i maialini arrosto - L'11 novembre scorso la casa di Piras era stata perquisita dagli uomini della polizia giudiziaria alla ricerca di riscontri sulle fatture presentate al gruppo per i rimborsi. Al consigliere, accusato di peculato, il pm contesta alcuni convegni di medicina sportiva come L'obesità nella società moderna e Sport e salute, tenuti nella palestra di proprietà della moglie e pagati dal gruppo del Pdl. Secondo gli inquirenti sarebbero stati aquistati coi soldi del gruppo consigliare anche circa 15 maialetti serviti ad ogni convegno (90 in totale) provenienti dall'azienda agricola dello stesso Piras. Secondo la moglie del consigliere, i partecipanti agli incontri organizzati in palestra si portavano le sedie da casa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vival

    18 Dicembre 2013 - 12:12

    cannibalismo ( cfr Wikipedia)

    Report

    Rispondi

blog