Cerca

Strano, ma vero

Lecco, taglia un carciofo ed esplode

Disavventura per una donna della provincia di Lecco: ecco perché è scoppiato

Lecco, taglia un carciofo ed esplode

Acquista una confezione di carciofi freschi in un supermercato, la apre, ne taglia uno ed esplode. E' quanto ha denunciato una donna di Olginate, in provincia di Lecco. Giulia Sala, dopo il botto, terrorizzata, ha deciso di chiamare il 112. La direzione del supermercato non ha potuto che prendere atto del fatto che le foglie erano bruciacchiate. Un episodio inspiegabile? Tutt'altro. In Italia ci sono diversi precedenti, nel 2003 e nel 2008, e la spiegazione più convincente è quella che attribuisce l'esplosione a una reazione chimica legata all'utilizzo di un fertilizzante nella coltivazione. I carabinieri e la Asl hanno comunque avviato un'indagine per risalire all'effettiva causa dello scoppio. Il supermerket, nel frattempo, ha ritirato dalla vendita i prodotti, sottolineando di averli ricevuti già confezionati e di aver avvistao il fornitore.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gelcat

    19 Dicembre 2013 - 18:06

    E' un carciofo di Al-Qaeda.......

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    19 Dicembre 2013 - 17:05

    che sia arrivato dalla "terra dei fuochi"

    Report

    Rispondi

  • mamex

    mamex

    19 Dicembre 2013 - 14:02

    Bellissimo commento! Auguri di buone feste!

    Report

    Rispondi

  • primus

    19 Dicembre 2013 - 14:02

    Sarà arrivato dal nord africa...

    Report

    Rispondi

blog