Cerca

in municipio

Il sindaco che toglie dal muro
la foto di Napolitano
e la sostituisce con Bergoglio

Singolare protesta del primo cittadino di Berceto: "Deluso dal capo dello Stato"

Il sindaco che toglie dal muro
la foto di Napolitano
e la sostituisce con Bergoglio

Via dal muro la foto del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. E al suo posto quella di Papa Bergoglio. La singolare iniziativa, come riporta oggi Il Giornale, è del sindaco di Berceto (in provincia di Parma) Luigi Lucchi. "Ho sempre ammirato Napolitano - dice Lucchi, che è diventato sindaco guidando una lista civica - ma oggi sono fortemente deluso nei confronti di chi dovrebbe essere il custode della Costituzione. Napolitano firma e approva leggi chiaramente anticostituzionali ". Quindi, al posto della foto di Re Giorgio, sul muro del suo ufficio in Municipio ha appeso un'immagine del Pontefice. "Lui sì che dà speranza" conclude Lucchi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • babbone

    28 Dicembre 2013 - 16:04

    Un plauso al Sindaco di Berceto.

    Report

    Rispondi

  • zhoe248

    28 Dicembre 2013 - 15:03

    è anche il capo dello Stato Vaticano. Persa per persa la sovranità meglio essere colonizzati dallo Stato Vaticano che da quello tedesco dell'amica del rottamato. Forza sindaci!

    Report

    Rispondi

  • dx

    28 Dicembre 2013 - 12:12

    meno male che è una protesta altrimenti ci sarebbe da preoccuparsi. altro che stato sovrano! questo sindaco non conosce nemmeno il proprio ruolo e dovrebbe imparare che NON SI CONFONDE MAI LO STATO DI UNA NAZIONE CON IL POTERE ECCLESIASTICO.

    Report

    Rispondi

  • trichi

    28 Dicembre 2013 - 10:10

    complimenti al sindaco...ottima iniziativa che dovrebbe essere seguita da molti altri...coraggio.. almeno proviamoci.....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog