Cerca

allarmi ignorati

Valanghe in Valle d'Aosta, due vittime

Una slavina travolge due sciatori che si erano avventurati fuori dai tracciati. Un ferito grave anche in Valtellina. Allarme esteso a tutto l'arco alpino

Valanghe in Valle d'Aosta, due vittime

Il fuoripista che uccide: a Pila, nota località sciistica della Valle d'Aosta, due sciatori che si erano avventurati fuori dai tracciati sono stati travolti da una slavina nel pomeriggio. Uno è deceduto pochi minuti dopo il trasporto in ospedale mentre il secondo corpo, senza vita, è stato ritrovato dai soccorritori solo alcune ore dopo. Come detto, i due ragazzi, nonostante gli inviti alla prudenza delle autorità, si cimentavano in un fuoripista. Le vittime, residenti in Liguria nella zona del Tigullio, avevano circa trent'anni. Dopo le recenti e abbondanti nevicate, l'allarme valanghe riguarda tutto l'arco alpino.

Un ferito in Valtellina - Una valanga ha colpito anche a Grosio, in provincia di Sondrio, dove in mattinata è stato travolto uno sciatore di 33 anni che si trovava fuori pista. Un gruppo di persone si era avventurato a bordo di alcune motoslitte in Val Grosina, una zona del comune di Grosio, in provincia di Sondrio, dove l'indice del pericolo valanghe era a 4, ossia molto elevato (il massimo è 5). Complici le precipitazioni nevose delle ultime 48 ore, il pericolo slavine è molto consistente. Sul gruppo si è abbattuta una valanga, che ha colpito l'uomo di 33 anni, un giovane del posto, che ha riportato gravi ferite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog