Cerca

Statistiche a luci rosse

Pornografia, Sara Tommasi la più cliccata dell'anno

Pornohub, portale da 14,7 miliardi di visite all'anno, pubblica i trend degli utenti del Belpaese. Che si scoprono routinari pure nel cinema hot

Pornografia, Sara Tommasi la più cliccata dell'anno

Gli italiani amano guardare il porno soprattutto il lunedì, si prendono un mese di pausa ad agosto (dove, presumibilmente, la vita di spiaggia si sostituisce allo smanettamento al monitor), hanno un chiodo fisso per Sara Tommasi, passano in media poco più di 8 minuti su un portale hard prima di dirsi soddisfatti e prendono una rispettosa pausa dai siti a luci rosse il 25 dicembre. E' la fotografia del rapporto tra gli abitanti del Belpaese e il cinema osè online che emerge dall'analisi pubblicata da Pornhub, portale di condivisione di video erotici amatoriali e professionali. Portale che vede gli italiani tra le prime dieci popolazioni più assidue ai suoi servizi e che, dall'alto dei suoi 14,7 miliardi di visite nel 2013 e dei 63,2 miliardi di video porno proietatti, rappresenta un osservatorio di prim'ordine.

I numeri - Innanzitutto una sorpresa, i nostri connazionali sono autoreferenziali: la parola di ricerca più cliccata è stata proprio "italian", seguita dall'ormai long seller Sara Tommasi e poi da "amatotiale". La seconda sorpresa: pure col porno siamo routinari. Le prime tre query del 2013 sono le stesse del 2012. Se abbiamo già detto che agosto è il mese moscio della navigazine hard, il mesè bollente è invece gennaio. Nell'arco della settimana, invece, il giorno con meno click italiani sul portale porno è la domenica (c'entreranno pranzo familiare e campionato?). Tra il 2012 e il 2013, inoltre, l'italiano ha guadagnato in media 3 secondi in più sul sito zozzo, passando da 08:06 a 08:09 (un sensibile +0,6 per cento). L'abitante del Belpaese è abituato a guardarsi pellicole hard alla scrivania: il 58 per cento delle connessioni a Ponrhub (più di una su due) arriva da pc fissi, il 32 per cento da tablet (supporto che guadagna un +8 per cento di impiego rispetto all'anno precedente, a testimonianza della trasformazione delle abitudini) e solo il 10 per cento da cellulare. In occasione del Natale 2012 il traffico medio sul portale dall'Italia ha avuto un repentino calo del -25 per cento. Più significativo, però, il calo registrato a Capodanno: la gente esce e va a far baldoria, facendo calare l'accesso a Pornhub del 50 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog