Cerca

Accuse pesanti

PEDOPORNOGRAFIA IN TRIBUNALE
Bimbi nudi scaricati sul computer
Magistrato alla sbarra

Il togato subirà un processo dal Csm: se gli sarà inflitta la sanzione più grave, sarà rimosso dall’ordine giudiziario

PEDOPORNOGRAFIA IN TRIBUNALE
Bimbi nudi scaricati sul computer
Magistrato alla sbarra

Materiale pedopornografico, scaricato da Internet, sul proprio computer. Con questa accusa un magistrato, sospeso dalle funzioni e dallo stipendio dal 2011, ex pm e poi giudice a Rossano Calabro, è finito sotto processo davanti alla sezione disciplinare del Csm e rischia addirittura di perdere il posto, se gli sarà inflitta la sanzione più grave, quella della rimozione dall’ordine giudiziario. Il processo è fissato per venerdì prossimo a Palazzo dei Marescialli. Al togato, finito anche sotto procedimento penale per questi stessi fatti, la Procura generale della Cassazione contesta di aver scaricato da un sito internet un file "con contenuti pedopornografici", e di aver detenuto "sul proprio personal computer fisso - si legge nell’atto di incolpazione - nonchè su quello portatile, immagini e filmati pedopornografici, raffiguranti bambini, preadolescenti nude, ritratti in pose oscene e in attività sessuali anche con soggetti adulti". In tal modo, l’ex pm di Rossano avrebbe, sostiene il pg di Cassazione, leso "la propria immagine di magistrato, compromettendo anche il prestigio dell’intero ordine giudiziario".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • realityman17m

    11 Gennaio 2014 - 00:12

    Con ogni probabilità , questo magistrato ha palesato la sua simpatia alla destra, quindi trovo logico facciano di tutto , come han fatto per toglierlo di mezzo a qualsiasi costo, ed è quello che è capitato a questo magistrato di destra...intralcio i loro piani senza alcun dubbio dato che le prove di quanto commesso son vaghe.

    Report

    Rispondi

  • giancarloetrusco

    10 Gennaio 2014 - 12:12

    solo un comunista puo' essere un pedofilo, vedrete essendo comunista diranno che a scaricare il materiale schifoso pedofilo lo ha fatto l'uscere nelle ore che il pudico comunista magistrato era a casa con la famiglia o in chiesa

    Report

    Rispondi

  • routier

    09 Gennaio 2014 - 10:10

    Facile previsione: come in altri casi analoghi non se ne farà nulla e probabilmente tutto finirà a tarallucci e vino. Tempo fà un importante uomo politico disse: "PER LA GENTE COMUNE LA GIUSTIZIA SI APPLICA. PER GLI AMICI SI INTERPRETA"

    Report

    Rispondi

  • brutus

    08 Gennaio 2014 - 23:11

    Se é un magistrato di sinistra, troverà modo di dire che é colpa di Berlusconi e lo promuoveranno.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog