Cerca

Addio foto vintage

Rinnovo patente, entra in vigore la riforma: ecco come funziona

Via le vecchie copie cartacee e procedure online. Così più vicini a modello Ue. Ma i consumatori insorgono e c'è puzza di stangata...

Rinnovo patente, entra in vigore la riforma: ecco come funziona

Entra in vigore la nuova modalità di rinnovo della patente: niente più adesivo da applicare sulla vecchia tessera, ma stampa di una nuova con aggiornamento della foto. Le motorizzazioni hanno 20 giorni di tempo,  nei quali vecchia e nuova procedura conviveranno, per permettere alle strutture mediche di mettersi al passo. La nuova procedura di rinnovo avviene via internet: i medici accederanno, tramite il sito il Portale dell’Automobilista, al sistema informatico del Dipartimento per i Trasporti, inserendo credenziali e pin. Il sistema informatico rilascerà una ricevuta che il medico consegnerà al richiedente, in attesa dell’arrivo del nuovo documento (che dovrebbe arrivare entro una settimana). La ricevuta comunque sostituirà la patente vera e propria fino a un massimo di 60 giorni. Il costo della  procedura è di 25 euro, più i costi della visita medica, mentre la nuova patente verrà spedita a casa del titolare. Addio all'effetto vintage che vedeva persone mature conservare la foto da 18enne sul titolo di guida: al momento del rinnovo, cambia anche la fototessera. La riforma, prevista da un decreto del ministero delle Infrastrutture di metà dicembre, serve a omologare le procedure italiane a quelle comunitarie e a fare in modo che, entro 10 anni, tutte i conducenti che ancora hanno la patente cartacea l'abbiano sosituita con quella plastificata.

Ma è solo una nuova tassa: leggi l'approfondimento di Antonio Castro

Chi paga? - Dal ministero assicurano che i costi del rinnovo, per i cittadini, rimarranno invariati. Il Codacons, però, già da dicembre sente puzza di bruciato: "Attualmente il costo medio di un rinnovo con il solo bollino, fatto presso le scuole guida, è di 80 euro contro i 130 euro di quando si chiede la stampa della nuova patente - si legge nel comunicato diramato dall'associazione dei consumatori -, ben 50 euro in più. La differenza di prezzo dipende anche dalla diversa procedura e dalle maggiori complicazioni che ne derivano per chi gestisce la pratica, che implicano un servizio differente". Insomma, Codacons stima che dalla stampa di una nuova tessera al momento del rinnovo comporterà una maggiorazione del costo dell'operazione di 15 euro. "La visita medica avrà un costo decisamente maggiore per il fatto che i medici dovranno accedere al sistema informatico - si legge ancora - del Dipartimento per i trasporti,  richiedere le credenziali, verificare la rinnovabilità della patente, inserire i dati nell'apposita maschera che proporrà il sistema informatico e così via".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • osicran2

    10 Gennaio 2014 - 16:04

    In attesa di ciò che accadrà, Vi comunico quello che si è già verificato. La tassa di possesso sulle auto è aumentata dell'8%! Euro 198,00 + 1,00 nel 2013; euro 213,84 + 1,87 nel 2014!!!

    Report

    Rispondi

  • rendagio

    10 Gennaio 2014 - 13:01

    é questo é solo l´iniziuo del nuovo pseudo governo targato PD..studiano di notte come fotterci di giorno, altro cher forconi, forche vere nelle pubbliche piazze, dove appendere i dirigenti vari, veri responsabbili di queste italia di merda

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    09 Gennaio 2014 - 18:06

    Stato ladro...fanno bene quelli che evadono le tasse !

    Report

    Rispondi

blog