Cerca

Verso la riforma

Cognome materno ai figli, è pronto un disegno di legge

Dopo la sentenza di Strasburgo, il governo si è detto pronto a scendere in campo. Accordo tra Fi e Pd sulla questione

Cognome materno ai figli, è pronto un disegno di legge
Il governo è pronto a intervenire sulla questione del cognome materno. Dopo la sentenza emanata dalla Corte di Strasburgo, che ha invitato l'Italia a superare "i retaggi patriarcali sul concetto di famiglia", il governo ha annunciato di essere pronto a scendere in campo per risolvere la questione. Enrico Letta si è detto favorevole a rinnovare la della legislazione che, attualmente, riserva ai soli padri il diritto di trasmettere ai figli il proprio cognome. La riforma del codice civile potrebbe quindi avvenire in tempi estremamente brevi.

Accordo tra Pd e Fi -
In attesa di un gesto concreto da parte dell'esecutivo, deputati e senatori si sono messi al lavoro per preparare un disegno di legge bipartisan. Alessandra Mussolini, deputata di Forza Italia, e Stefano Esposito, eletto tra le fila del Partito Democratico, sono in prima in linea. Entrambi hanno raccontato di essersi a lungo scontrati con la burocrazia italiana per dare ai propri figli il doppio cognome ai propri figli che, per legge, può essere assegnato solo in presenza di "un'adeguata motivazione". "È una questione di civiltà", hanno spiegato i due politici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • forart.it

    11 Gennaio 2014 - 10:10

    ...far scegliere direttamente all'interessato, una volta maturo (un po' come per la religione) ? Eppoi perché dover scegliere per forza fra i cognomi di mamma e papà ? E se ne volessi uno differente ?

    Report

    Rispondi

  • arwen

    10 Gennaio 2014 - 19:07

    Rivoluzioni inutili........

    Report

    Rispondi

  • gelcat

    10 Gennaio 2014 - 18:06

    gia' vedo le coppie che divorziano perche' non si mettono d'accordo sul cognome da dare; poi avremo i nipoti che hanno 8 cognomi; non si capisce come mai una convenzione secolare deve essere vista come forno crematorio per la donna; sono secoli che al maschio e' data la responsabilita' della riconoscibilita' ed alla donna l'incarico matriarcale; a me fa solo ridere tutta la questione; l'ennesimo insulto al maschio che non conta piu' nulla

    Report

    Rispondi

blog