Cerca

Assalto al Cavallino

Ferrari Graduate Program,
Maranello cerca 5 talenti
Arrivano 5mila curriculum

Lavoro a tempo indeterminato dopo uno stage di 6 mesi. I profili sono arrivati da 23 paesi e da laureati presso le migliori università del mondo

Ferrari Graduate Program,
Maranello cerca 5 talenti
Arrivano 5mila curriculum

Più di cinquemila laureati hanno inoltrato la domanda di partercipazione al Ferrari Graduate Program, sperando di possedere l'F-Factor e di riuscire ad entrare a far parte della storica azienda di Maranello. Il programma in questione, infatti, offrirà l'opportunità a cinque talenti, laureati con il massimo dei voti, di dimostrare le proprie capacità nell’ambito della casa automobilistica del Cavallino grazie ad un contratto di assunzione a tempo indeterminato, preceduto da uno stage semestrale. In tantissimi hanno inviato il proprio curriculum e le domande di partecipazione sono arrivate 23 Paesi diversi e da atenei prestigiosi come la Oxford University, il MIT di Boston, la Stanford University, l’Imperial College e la London Business School di Londra, la Tsinghua di Pechino e i Politecnici di Parigi, Milano e Torino. Ma dopo una attenta fase di selezione, passate al vaglio le varie candidature, sta per aprirsi la fase decisiva del progetto, che si concluderà il prossimo 22 gennaio.

Competenza e passione - Saranno infatti solo 96 gli ammessi alle interviste individuali, orientate ad individuarne le capacità di innovazione e di risolvere le sfide tecniche e manageriali che si richiedono a chi desidera lavorare in un’azienda simbolo di eccellenza e avanguardia come la Ferrari. Chi riuscirà a superare questa selezione sarà poi inviato a Maranello per affrontare l'ultima e decisiva prova: una due giorni di valutazione che si svolgerà in quattro diverse tornate durante il prossimo mese di febbraio, con l’obiettivo di iniziare lo stage ad aprile. L'iniziativa è stata promossa nella speranza di riuscire a trovare dei profili che, oltre ad una elevata preparazione accademica, riescano a garantire interesse, entusiasmo e una disponibilità a mettersi in gioco in un ambiente competitivo e multiculturale. Eccellenza quindi, ma anche e soprattutto passione, un binomio inscindibile quando si parla di Ferrari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    15 Gennaio 2014 - 19:07

    Bene, grande la Ferrari, ma presentare 5 mila curriculum per 5 posti di lavoro è la cosa più triste di questo nondo dove il lavoro non esiste più per le nuove generazioni. Con i curriculum poi si seppellisce ogni contatto umano in una società sempre più alienata.

    Report

    Rispondi

blog