Cerca

Altra tegola giudiziaria

Spese pazze in Regione, chiesto rinvio a giudizio per Cota

Il governatore è tra i 41 esponenti politici per cui la procura di Torino ha chiesto il processo

Spese pazze in Regione, chiesto rinvio a giudizio per Cota

A cinque giorni dalla sentenza del tar che ne ha annullato l'elezione a governatore della Regione Piemonte, un'altra tegola giudiziaria si abbatte su Roberto Cota, che risulta nella lista degli indagati della procura di Torino per le cosiddette "spese pazze" dei gruppi consiliari. I pm hanno chiesto al gip di mandare  a processo insieme a lui 40 consiglieri, mentre hanno chiesto l’archiviazione per l’ex governatore del Pd Mercedes Bresso e per l'esponente di Sel Monica Cerutti, oltre che per quelli per i quali già in chiusura di indagini si era deciso di non procedere.

Chiesto il processo anche per Sara Lupi, figlia del consigliere dei Verdi Verdi Maurizio Lupi (anche lui indagato) e   per l’ex consigliere comunale dei Moderati, Gabriele Moretti, indagato  in concorso per alcuni sondaggi commissionati alla sua società. I   magistrati hanno invece chiesto 17 archiviazioni per i 15 consiglieri   per i quali si era già valutato di non procedere nella fase di   chiusura indagini, oltre che per l’ex governatore Mercedes Bresso, che  era stata indagata per finanziamento illecito ai partiti, e Monica   Cerutti (Sel) a cui era contestato il peculato e il finanziamento   illecito ai partiti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    17 Gennaio 2014 - 09:09

    facile anche quando perde.Ed i soliti pecoroni belano alla luna SENZA CAPIRE le manfrine che stanno facendo sotto.

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    16 Gennaio 2014 - 17:05

    Processato per un paio di mutande verdi ? Allora è vero che i giudici sono sessuofobi come dice il berlusca, lui se ne intende perché a lui gliele hanno levate le mutande.

    Report

    Rispondi

  • RaidenB

    16 Gennaio 2014 - 16:04

    Irrecuperabile sei tu e tutti queli cog**oni comunisti come te. La signora Bresso non solo ha rubato, ma era anche lei indagata insieme a Cota. Ora se secondo te è tutto normale che a processo ci deve andare solo gente di destra fatti ricoverare in manicomio. Figuracce le fate solo voi che negate che la magistratura è rossa però quando siete intercettati lo ammettete apertamente.

    Report

    Rispondi

  • blu521

    16 Gennaio 2014 - 14:02

    Ma lei ancora non è stufo di figuracce? Ancora non ha capito perché quel tanghero ormai è diventato il signor mutande verdi? Le risulta che la Bresso abbia rubato? Ed ora propone un referendum su un blog? Lei è proprio irrecuperabile!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog