Cerca

La sentenza della Cassazione

Omicidio Garlasco, Stasi assolto
dall'accusa di pedopornografia

Il giovane è in attesa del processo d’appello-bis per l’omicidio nell'agosto 2007 della fidanzata Chiara Poggi

Alberto Stasi

Alberto Stasi

Annullamento senza rinvio "perchè il fatto non sussiste". Così la Terza Sezione penale della Cassazione ha assolto Alberto Stasi dall’accusa di detenzione di materiale pedopornografico. Il giovane, in attesa del processo d’appello-bis per l’omicidio della fidanzata Chiara Poggi, assassinata a Garlasco nell’agosto 2007, era invece stato condannato dalla Corte d’Appello di Milano a trenta giorni di reclusione, convertiti in 2.540 euro di multa per aver detenuto 17 frammenti di un file pedopornografico. 

La Suprema Corte, con questo verdetto ha accolto in toto il ricorso presentato dal difensore di Stasi, l’avvocato Alberto Giarda. Il sostituto pg di Cassazione, Sante Spinaci, aveva invece stamane sollecitato la conferma della condanna. Per Stasi, dunque, resta ora in piedi il processo per l’omicidio di Chiara Poggi: la Cassazione, la scorsa estate, ha infatti annullato l’assoluzione pronunciata nei suoi confronti dai giudici di primo e secondo grado e disposto la celebrazione di un nuovo processo d’appello a Milano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francczzz

    24 Novembre 2014 - 17:05

    "malgrado fosse incontestabile la presenza di materiale pedopornografico sul PC dell'imputato, non certamente scaricatosi da solo." Già! Sul computer come c' è finito!?! Mah! Che vergogna!

    Report

    Rispondi

  • Joachim

    30 Giugno 2014 - 18:06

    MA SE LA PEDOPORNO NON C'ENTRA ED E ' ASSOLTO...qual'è la motivazione del delitto..... Chiara voleva mantenersi illibata per il matrimonio o c'è stato un coitrus interruptus da parte di Alberto e quindi una lite..... Ora ci si attacca ai pedali-swap.....ma che razza di processo è mai questo...se le suole sono intrise di sangue è colpevole...se non c'è sangue è colpevole....beh.....

    Report

    Rispondi

  • brontolo1

    17 Gennaio 2014 - 14:02

    avrà dato il cxxo a qualche grembiulone?

    Report

    Rispondi

  • gigi0000

    17 Gennaio 2014 - 14:02

    Da garantista, malgrado i gravi indizi dei processi di omicidio, credo manchi la prova regina, quella assoluta in grado di consentire una condanna senza dubbi. Ma questa assoluzione sembrerebbe strumentalmente rivolta a far decadere il movente principale per l'omicidio, malgrado fosse incontestabile la presenza di materiale pedopornografico sul PC dell'imputato, non certamente scaricatosi da solo. Sul mio PC certamente non si troverebbe nulla di analogo.

    Report

    Rispondi

blog