Cerca

Gravidanza inconsapevole

Rieti, una suora dà alla luce un neonato di tre chili

Lei dichiara di non essersene accorta: "Non so come sia stato possibile". Mistero sull'identità del padre

Rieti, una suora dà alla luce un neonato di tre chili
Sarà opera dello Spirito Santo? Se lo chiedono in molti a Rieti, dove una suora ha dato alla luce un neonato di tre chili. La neomamma, 35enne di origini brasiliane, si è detta scioccata per l'accaduto: "Non sapevo di essere incinta". Quando si è presentata al Pronto Soccorso cittadino, la donna ha riferito di avvertire dei forti dolori all'addome. Il personale ospedaliero ha provato a chiederle delle spiegazioni sull'origine del suo malessere ma lei non ha saputo rispondere. Poco dopo, l'ecografia ha rivelato un enorme massa all'interno della sua pancia. Qualche istante più tardi, è arrivata la lieta scoperta: si trattava di un bambino. Nonostante i nove mesi di gravidanza, insomma, pare che la suora non si fosse accorta di nulla e, anzi, ai medici ha detto di non riuscire a capire come possa essere successo.Gli utenti di Facebook, intanto, ironizzano sull'accaduto e si lanciano in ipotesi più o meno attendibili sull'identità del padre. La notizia è trapelata dai corridoi dell'ospedale di Rietidove la donna è stata ricoverata dopo il parto ma, per il momento, la direzione ospedaliera ha preferito non dare nessuna conferma. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Janses68

    20 Gennaio 2014 - 17:05

    Sparecchiavo ...

    Report

    Rispondi

  • colombinitullo

    20 Gennaio 2014 - 16:04

    Finalmente una frase simpatica,era ora!

    Report

    Rispondi

  • aio_puer

    20 Gennaio 2014 - 14:02

    Ecco il moralismo contemporaneo. È una donna, è straniera, «l'ha fatto strano» e ha tutte le carte in regola per essere portata sugli scudi. Come dice 23fraferra, verrà beatificata, fatta ministro, simbolo della rivoluzione sessual-femminista-clandestinista. Il figlioletto Francesco come Gesù. Chi più ne ha, più ne metta. Si scandalizzi per lo scandalo che non c'è. Se fosse stato un frate italiano, l'avrebbe messo in croce, i moralisti: porco, ipocrita, traditore, parassita...

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    19 Gennaio 2014 - 18:06

    la gà mangia a polenta e trattenuto gli osei

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog