Cerca

Convento sotto choc

Suora dà alla luce un bambino
La madre superiora:
"Non ha resistito alle tentazioni"

Il neonato si chiama Francesco. All'ospedale di Rieti colletta tra le mamme per aiutare la religiosa e suo figlio

Suora dà alla luce un bambino
La madre superiora: 
"Non ha resistito alle tentazioni"

Non ci sarà nessun fiocco azzurro appeso alla porta dell'Istituto delle Piccole Discepole di Gesù. L'imbarazzo e la vergogna sono troppo grandi per quella comunità di suore del quartiere Campomoro di Rieti che si occupano degli anziani balzate agli onori della cronaca per la gravidanza nascosta (o ignorata) e poi il parto di una loro consorella. La madre superiora, racconta il Messaggero, è a letto dal momento in cui ha ricevuto la notizia per telefono direttamente dal direttore sanitario dell'ospedale che mercoledì mattina l'ha informata che una sua religiosa nella notte era stata ricoverata perché incinta e successivamente aveva dato alla luce un bombo. La mamma, una suora salvadoregna di 32 anni, e il suo bimbo che ha voluto chiamare Francesco stanno bene. La madre superiora, Suor Erminia, un po' di meno. E' prostrata. "Qui non tornerà di sicuro. Non ha saputo resistere alle tentazioni. Ho già avvertito la madre generali. Spetterà agli organi superiori della nostra congregazione prendere una decisione. Non gradiamo quel che è accaduto", puntualizza a Maria Luisa Polidori del Messaggero. 

Verrà allontanata - "E' un caso unico", conferma il portavoce del vescovo di Rieti, Delio Lucarelli: "La competenza è dei superiori della suoa perché fanno riferimento alla Congregazione degli istitui religiosi. La sorella è comunque venuta meno ad uno specifico voto". "E' molto probabile che lascerà l'istituto religioso per avere cura del piccolo, dice il vescovo. "E' preferibile che conduca una vita secolare".  Intanto in ospedale le altre mamme ricoverate hanno fatto una colletta e raccolto indumenti per la suora e il suo bel bambino.

"Era nervosa" - Da parte sua la madre superiore continua a giustificarsi dicendo che non si era accorta di nulla. "Non ci siamo accorte neanche quando è venuta a prenderla l'ambulanza", ripete alla Polidori. "Ho saputo tutto dall'ospedale". Non avrebbe mai immaginato una cosa del genere. "Avemo notato che era ingrassata e, ultimamente, accusava strani malori, le davano fastidio alcuni odori. Le abbiamo fatto anche delle battute ma lei ci ha sempre risposto infastidita dicendo che la colpa era tutta di una gastrite che da tempo la tormentava e le gonfiava lo stomaco. Un giorno, scherzando, le ho detto: 'non aspetterai mica due gemelli?'. La sua risposta è stata rabbiosa e mi ha detto che andava tutto bene ed era solo colpa della gastrite". "Certo", continua suor Erminia, "qualcosa che non andava era palpabile. Rispondeva sempre in maniera sgarbata, ed era sempre piuttosto nervosa. Ma non potevo certo immaginare quanto accaduto". "Ci ha mentito", chiude il discorso la madre superiora. Salvo poi ammettere: "Non ha fatto del male a nessuno".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • afadri

    18 Gennaio 2014 - 18:06

    Povero bambino…viene al mondo con un sacco di problemi.

    Report

    Rispondi

  • afadri

    18 Gennaio 2014 - 18:06

    ma come!…. fa un figlio e non si ricorda di avere trombato. Ma suvvia a chi le racconta queste puttanate. Non la sto condannando anche per "loro" è umano. Ma almeno dica la verità e non prenda in giro quelli che le danno fiducia.

    Report

    Rispondi

  • maugauros

    18 Gennaio 2014 - 17:05

    Non è possibile: ma cosa ti è successo?! All' improvviso, tutto di un colpo, ti sei ingoiato il libro "Cuore"?! E' tempo di miracoli! Alla "Sorella" lo "Spirito Santo", a te l' "alzati e cammina!".

    Report

    Rispondi

  • albauno

    18 Gennaio 2014 - 16:04

    E' solo una povera donna che non ha fatto torto alla natura Creata dal Signore. E' solo una mamma che, spero, trovi un lavoro per il sostentamento suo e del piccolo

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog