Cerca

Giallo sul mittente

La suora mamma di Rieti riceve una rosa rossa in ospedale

Foto del Corriere.it

Foto del Corriere.it

Rose rosse per lei. Suor Roxana, diventata mamma lo scorso 14 gennaio, ha ricevuto un inaspettato omaggio floreale. Chi sarà l'autore del misterioso regalo? S'infittisce il giallo sulla paternità del piccolo Francesco. Il fiore scarlatto, simbolo di passione per antonomasia, è stato recapitato all'ospedale da un agente del servzio di vigilanza della città di Rieti. Il compito di consegnare il presente, invece, è toccato alla ginecologa Letizia Dini. Poco più tardi, un'anziana signora - tra le pochissime persone autorizzate a intrattenersi con la religiosa - ha posto la rosa ai piedi della Madonna che è situata nel reparto di neonatologia.

Le ultime indiscrezioni - Intanto, si delineano nuovi scenari sulla vicenda. Secondo le indiscrezioni che si rincorrono in città, la monaca avrebbe deciso di abbracciare i voti in seguito a una profonda delusione amorosa. Si moltiplicano anche i rumors sulla presunta data del concepimento. Voci vicine al convento, infatti, insinuano che Suor Roxana abbia rivisto il suo vecchio amore nel corso di un viaggio in Salvador risalente allo scorsa primavera.Al momento, la diretta interessata continua a trincerarsi dietro a un imbarazzato silenzio sulle peccaminose circostanze del'accaduto.

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • operalnero

    21 Gennaio 2014 - 14:02

    Credo di saper leggere meglio di quanto tu sappia scrivere e ,volendo,anche fare l'esegesi.Riepilogo del tuo post.Esso si apre con un'affermazione apodittica negativa sugli Italiani; usa l'aggettivo'intelligente a sproposito per definire la condotta della suora; si toglie a tutti la possibilità e il diritto di esprimere la propria opinione;si colpevolizzano i media per aver dato risonanza eccessiva alla notizia,gli atei(?) vengono assimilati agli islamici;ritorna poi di nuovo ad accusare gli Italiani,essendo essi privi di coscienza e soliti soltanto giudicare,per cui non sarebbero né civili né intelligenti.Adesso non voglio chiosare le tue affermazioni,alcune delle quali ripetitive,qualche altra delirante,ma se vuoi si potrebbe tentare.Fammi sapere.

    Report

    Rispondi

  • zefleone

    21 Gennaio 2014 - 06:06

    Rileggi il commento e pensa prima di scrivere.....forse riuscirai a capire quello che ho scritto....se sarai capace.....

    Report

    Rispondi

  • operalnero

    20 Gennaio 2014 - 22:10

    Sembra invece che a volersi fare bello e interessante sia tu, con lo sbandierare un relativismo morale assai alla moda. Impara prima cosa siano la coerenza, l'osservanza degli impegni e il rigore interiore,poi vieni a fare le tue prediche che per ora non hanno né capo né coda. D'accordo?

    Report

    Rispondi

  • Megas Alexandros

    20 Gennaio 2014 - 21:09

    questa signorina non ha mai accarezzato l'idea di condurre una vita consacrata. E' una semplice straniera con le pezze al culo che per convenienza è entrata in convento. Non vedo quindi scandali se non quello di averle permesso così a cuor leggero di entrare nella congregazione!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog