Cerca

guai con il fisco

Tiziano Ferro evade le tasse per tre milioni di euro

I giudici respingono il ricorso presentato dai legali della popstar italiana. Falsa la dichiarazione di residenza all'estero tra il 2006 e il 2008

Tiziano Ferro

 

Non l'ha spuntata Tiziano Ferro, nella sua battaglia legale contro il fisco. Il cantante aveva presentato ricorso contro l'accusa di evasione fiscale di tre milioni di euro decretata nel processo di primo grado. La commissione Tributaria regionale ha però confermato la sentenza di primo grado, nella quale i giudici avevano stabilito che la residenza all'estero - dichiarata da Tiziano Ferro - per tutto il 2006, 2007 e 2008 era fittizia. Così il ricorso che Ferro aveva presentato alla commissione è stato respinto e il cantante è stato anche condannato a pagare le spese processuali.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sparviero

    25 Gennaio 2014 - 18:06

    tre milioni di euro sono una discreta cifra ma al confronto di chi non ha dichiarato la proprietà di 1200 appartamenti diventano bazzecole.

    Report

    Rispondi

blog