Cerca

La mossa

Ncd, Alfano: "Letta faccia entrare nel governo i ministri di Renzi"

Il leader di Ncd chiede a Letta di aprire le porte ai ministri "renziani": "E' giusto che il rottamatore entri nell'esecutivo con i suoi uomini"

Angelino Alfano

Alfano, il segretario del Pdl

Angelino Alfano prova a mettere con le spalle al  muro Matteo Renzi e punge il segretario del Pd sulla riforma della legge elettorale: “Discutiamo, bene, di legge elettorale ma gli italiani non mangiano quella. Ora dobbiamo dedicarci al governo che non può subire un piccolo maquillage”, avverte il leader di Ncd che non molla la presa sul Pd e chiede a Renzi di mettere suoi uomini nel nuovo esecutivo.

Voglia di rimpasto - Alfano dallo studio di Porta a porta, pungola il segretario Pd e chiede di fatto un rimpasto: “Il governo deve essere nuovo e deve vedere protagonista Renzi”. Il he vuol dire, chiarisce, che “o il Pd offre una leadership, quella di Letta, sostenuta da Renzi o non vale la pena di continuare ed è meglio andare al voto”.   Alfano avverte che l’Ncd è “indisponibile a sostenere il governo con minore affetto di quello dimostrato dal Pd’' ma avanza una precisa richiesta al Nazareno: “Ci vogliono ministri riconducibili a Renzi”, dice Alfano a Vespa che sintetizza la formula con la richiesta che il nuovo segretario Pd “si sporchi le mani” con un coinvolgimento chiaramente diretto a lui nel nuovo esecutivo ipotizzato da Alfano. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Garrotato

    29 Gennaio 2014 - 08:08

    Rimpasti e maquillage di governo non servono a nulla. Qui ci vuole una svolta decisa, con un voto e con un conseguente (si spera) vincitore inequivocabile, che possa fare un governo con l'autorità e la decisione necessarie alle circostanze. Letta e la sua armata Brancaleone di imbelli devono sparire, non è di questi pavidi grulli che l'Italia ha bisogno.

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    29 Gennaio 2014 - 00:12

    poverino è costretto spesso a cambiarsi il pannolone.

    Report

    Rispondi

  • carlo5

    28 Gennaio 2014 - 21:09

    L'On. Alfano ha tanto voluto questo governo da abiurare il suo padre tutore ed ora vuole che il nuovo entri? Suvvia Alfano, ha la maggioranza in Parlamento, ha i ministri che ha, faccia il da farsi e non cincischi nel manico. Se per la governabilita' ed il senso di responsabilita', parole sue, ha abiurato, che governi dunque e meno preamboli. Tutti stiamo aspettando da Lei e non solo, leggi sul lavoro, riforme burocratiche, leggi che non permettono a burocrati di Staro di avere mille altri incarichi, (legga Mastrapasqua), come vede ha tanto da fare e lasci perdere il segretario del PD alle sue faccende affaccendato. Come Lei anche i giovani turchi del PD ci provarono a dare a Renzi la segreteria all'indomani delle elezioni perse, (vinte?), dal PD di Bersani. Come vede tutti ci provano ma Lei e' istituzione e deve fare non provarci.

    Report

    Rispondi

  • fossog

    28 Gennaio 2014 - 20:08

    è come dire che i ministri Pd di oggi sono bersaniani e quindi idioti che non sanno, o sono disonesti che non vogliono..... mentre quelli di domani, sempre del Pd, sarebbero renziani e quindi più capaci o meno disonesti. Ed allora un qualsiasi cittadino si chiede : perchè in uno stesso partito c'è chi mette minisitri str...i e altri che invece mettono ministri bravi ? la risposta è sempre la solita : cercano solo di prendere per il culo i cittadini con facce nuove, e strappare così altra pazienza ai cittadini creduloni. Ma i cittadini creduloni, esistono ancora ? o la fame li ha ormai svegliati tutti ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog