Cerca

Sotto choc

Torino, bimbo muore in classe dopo arresto cardiaco

Soccorso da insegnanti e 118, non aveva mai avuto problemi di salute

Un malore, i disperati tentativi di rianimarlo e poi la tragica notizia. Un bambino di 12 anni è morto a causa di un malore che lo ha colpito mentre si trovava in classe, all'istituto salesiano Agnelli di Torino. Immediato l'intervento degli insegnanti, che gli hanno praticato un messaggio cardiaco nel tentativo di rianimarlo. Un ambulanza lo ha poi trasportato all'ospedale infantile Regina Margherita ma ogni tentativo dei medici di salvarlo si è rivelato inutile. Secondo quanto si apprende, il ragazzino non aveva mai avuto problemi di salute.

Autopsia - Il bambino aveva compiuto 12 anni domenica scorsa e nessuno dei suoi familiari aveva mai avuto il sentore che qualcosa non andasse. Come detto, appena si è sentito male è stato soccorso dagli insegnanti presenti prima di essere lasciato alle cure dei sanitari, che gli hanno praticato il massaggio cardiaco per 45 minuti. Nonostante l'utilizzo del defibrillatore, il bambino è arrivato all'ospedale già in arresto cardiaco e i tentativi di rianimarlo sono proseguiti ma non c'è stato nulla da fare. Adesso si cercherà di capire cosa abbia provocato l'arresto e per questo motivo l'ospedale ha stabilito che verrà eseguita l'autopsia sul corpo del bambino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog