Cerca

Il verdetto dell'Isola

Sardegna, vince il Pd: Pigliaru stacca Cappellacci

Si impone il candidato democratico. Ma a vincere è l'astensione: al voto il 52%

Sardegna, vince il Pd: Pigliaru stacca Cappellacci

Ormai è definitivo, la Sardegna vira a sinistra. Mancano ancora pochi seggi al termine dello spoglio. Il risultato è chiaro: il candidato del Pd Francesco Pigliaru è il nuovo governatore della Sardegna, con un netto vantaggio sull'uscente Ugo Cappellacci, candidato di Forza Italia. Male, malissimo la terza incomoda, l'"indipendente" Michela Murgia, che ottiene solo il 10% dei voti. 

"Lo sapevo..." - "Alla base di questa vittoria - commenta il neo eletto governatore in conferenza stampa - c'è la nostra proposta seria di governo, con idee concrete per risolvere i problemi della Sardegna, mentre dall’altra parte ci sono state solo promesse irrealizzabili come la zona franca integrale. Per questo sapevo da molto tempo che avremmo vinto noi le elezioni: i sardi hanno bisogno di speranza dopo 5 anni disastrosi di governo del centrodestra". 

I dati - Al momento, con 1.188 sezioni scrutinate su 1.836, Pigliaru è avanti con il 43,60%, inseguito da Cappellacci con il 38,68%. Distantissimi, seguono la Murgia di Sardegna possibile al 10,63% e Mauro Pilli del Popolo Sardo con il 5,90% dei consensi. 

Boom di astenuti - A votare per il nuovo Consiglio regionale i sardi non ci sono andati, o meglio, c'è andata solo la metà degli aventi diritto il 52,23 %, cioè 773 mila su un milione e 480 mila iscritti nelle sezioni. "L’astensione al 48%? "È il risultato della politica disastrosa di questi ultimi cinque anni - dice Pigliaru -. Con noi la gente ritroverà fiducia perchè noi garantiamo onestà, serietà e competenza". A sporcare le elezioni sarde non ci sono solo gli astenuti, ma anche la lentezza dello spoglio delle schede, fattore questo che si è subito fatto sentire sul web, scatenando la furia degli utenti, sopratutto sardi. 

La svolta - "Ugo Cappellacci mi ha chiamato per congratularsi per la mia vittoria. Grazie a tutti, ora cominciamo il domani" ha scritto Pigliaru sul suo profilo Facebook. Nel giorno in cui Matteo Renzi è stato ufficialmente incaricato di formare un nuovo governo, la vittoria di un renziano è un segnale positivo per il centrosinistra, come afferma Renzi nella telefonata di congratulazioni al neo eletto governatore: "Grande Francesco - gli ha detti il sindaco di Firenze - grande vittoria, sarà bello governare in parallalelo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bruno osti

    18 Febbraio 2014 - 10:10

    Aventino: è uno dei sette colli su cui venne fondata Roma; non è un piccolo avvento. Cultura di destra!!

    Report

    Rispondi

  • giannistecca

    18 Febbraio 2014 - 08:08

    Premetto che io sono da sempre di destra. Nelle elezioni sarde c'è stato il 48% di assenti? E allora? Vuol dire che a questi andava bene tutto quello che decideva l'altro 52%. Io non vedo alcun scandalo in questo. Gli assenti hanno sempre torto e non possono avere voce in capitolo. Ricordatevi, ma forse voi non lo sapete nemmeno, dell'avventino prima della presa del potere da parte di Mussolini. Le opposizioni non partecipavano alle sedute del parlamento ormai in mano ai fascisti; bene. Ora sta succedendo lo stesso; gli incerti, i menefreghisti, gli amorfi non vanno a votare? E il PD, o quello che ne rimane, piglia tutto e fa bene. Imparatevi la Storia, si cari quella con la S maiuscola, altrimenti sarete condannati a riviverla, col rosso magari al posto del nero, ma cambia poco. Invertendo i fattori il risultato non cambierà. Come nazione non valiamo più niente e come popolo meno ancora. L'Italia non merita una democrazia, non l'ha mai meritata e la differenza con il nord Europa?

    Report

    Rispondi

  • antari

    18 Febbraio 2014 - 08:08

    Hai ragione, quella sarda non e' una vittoria del centrodestra. E' una SOLENNE SCONFITTA DI FORZA ITALIA, che non e' riuscita a conquistare neanche la meta' dei pochi voti validi dati. Insomma, FI non la vota proprio nessuno, o no?

    Report

    Rispondi

  • pinux3

    17 Febbraio 2014 - 19:07

    Mi pare che ve lo siete "pigliato" voi, o sbaglio?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog