Cerca

La protesta

Sanremo subito choc, contestazioni in galleria

Due uomini, disoccupati di Napoli e Caserta si affacciano pericolosamente dalla galleria con una lettera: "Ci ammazziamo se Fabio non ci dà retta"/Guarda le foto

Sanremo subito choc, contestazioni in galleria
Si apre il Festival di Sanremo e comincia subito col piede sbagliato. Dopo le polemiche di Beppe Grillo e il comizio fuori l'Ariston, due uomini, pochi minuti dopo l'inizio dello spettacolo, mentre Fazio parlava al pubblico, si sono affacciati pericolosamente dall'impalcatura della scenografia del Festival e hanno minacciato di buttarsi giù. I due avevano in mano una lettera. Fazio ha fermato lo show e li ha invitati a scendere facendosi consegnare il foglio che stringevano tra le mani. I due uomini, due disoccupati di Napoli e Caserta hanno fatto un passo indietro e hanno consegnato la lettera a Fazio. Insomma il siparietto andato in onda ricorda un pò quello già visto nel 1995. Quell'anno a condurre il Festival c'era Pippo Baudo. Anche in quell'occasione un uomo decise di buttarsi dal piano superiore dell'Ariston. Poi Pippo lo convinse a battere ritirata. Il Festival a quanto pare è partito col piede sbagliato. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog