Cerca

Caserta, mozzarelle della legalità

sui terreni della camorra

Caserta, mozzarelle della legalità
 Una cooperativa sociale nascerà sui terreni confiscati alla camorra. Su oltre 20 ettari si produrrà così la "mozzarella della legalità. La cooperativa - inaugurata a Cancello ed Arnone, comune della provincia casertana, dal presidente nazionale della Cia Giuseppe Politi e dal presidente di “Libera” don Luigi Ciotti- si chiama le “Terre di don Peppe Diana-Libera Terra Campania”, in onore del coraggioso prete ucciso dalla camorra 15 anni fa a Casal di Principe. La nuova struttura, gestita soprattutto da giovani, si occuperà, quindi, di agricoltura, allevamento di bufale, trasformazione di latte bufalino in mozzarelle e formaggi. “Il nostro impegno contro la criminalità organizzata - ha affermato Politi - è stato sempre fermo e deciso. In ogni frangente abbiamo sviluppato un’iniziativa forte in difesa della legalità e per il rispetto della legge. In questo contesto s’inserisce l’accordo con l’associazione ‘Libera’. Un’intesa che conferma il nostro solidale sostegno nei confronti di chi è mobilitato per la sicurezza e cerca di contrastare qualsiasi tipo di attività criminale”.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog