Cerca

L'Aquila è ancora a terra

Nella notte un'altra scossa

L'Aquila è ancora a terra
 La terra trema ancora all’Aquila. Questa notte alle 23 è stata registrata una scossa tellurica di magnitudo 4,5 che ha avuto origine a quattordici chilometri di profondità. Un movimento abbastanza forte da essere sentito anche a Roma. Durante la notte poi ci sono state almeno altre cinque scosse di potenza inferiore. Si tratta di una scossa forte rispetto a quelle che si sono continuate a percepire in Abruzzo, ma di gran lunga inferiore a quella che il sei aprile scorso aveva devastato la regione, come spiega il presidente dell’Ingv(Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) Enzo Boschi: “Una scossa forte, di gran lunga più forte di quelle degli ultimi mesi, ma la cui intensità resta comunque inferiore di circa 50 volte a quella che il 6 aprile scorso devastò l’Abruzzo”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog