Cerca

Minacciò la Hunziker

Condannato a 9 mesi

Minacciò la Hunziker
Nove meni di reclusione con sospensione della pena. È questa la condanna emessa dal tribunale di Milano nei confronti di Andrea Spinelli, romano di 36 anni, accusato di aver inviato alla showgirl Michelle Hunziker una lettera anonima con una lametta da barba e minacce di deturparle il volto. Secondo quanto stabilito dal giudice Oscar Magi, della quarta sezione penale del tribunale di Milano, l'uomo dovrà versare alla showgirl diecimila euro come risarcimento dei danni morali. La cifra, come richiesto dalla parte civile stessa, sarà devoluta alla onlus 'Doppia Difesa' fondata dalla Hunziker a favore delle donne maltrattate. "Molto soddisfatta" si è detta l'attrice e conduttrice svizzera. «Ho apprezzato molto il lavoro delle giustizia italiana», ha aggiunto Michelle. È la prima condanna, ha chiarito il legale, che riguarda episodi di minacce e stalking nei confronti della showgirl, che ha più volte denunciato di essere stata vittima di questo tipo di aggressioni. I fatti contestati all'imputato risalgono al marzo dello scorso anno. Dopo la lettera con la lametta nella quale Spinelli avrebbe minacciato di deturparle "quel viso da p...", l'imputato avrebbe inviato anche una mail all'indirizzo del Gabibbo, minacciando la Hunziker di farla "saltare in aria»" se avesse fatto "indagare la polizia". Il pm Antonio Lamanna aveva chiesto un anno di reclusione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog