Cerca

Padova, panni stesi sulle lapidi

Tunisini vivevano al cimitero

Padova, panni stesi sulle lapidi
 Capitava di andare a trovare i defunti e trovarsi un tunisino nudo che si lavava o si fumava una canna. C’è anche chi si è trovato i panni stesi sulle lapidi poste a ricordo di amici e parenti. I quattro tunisini fermati dai carabinieri di Padova vivevano nel cimitero vicino alla grande rotatoria di Padova est. Chi ci si è recato ha avuto occasione di vederli mentre si lavavano, o si drogavano, usavano la carta stagnola dei fiori per impacchettare la droga. Tre di loro, già fatti oggetto di espulsione dalla Questura, sono stati arrestati per la violazione della legge Bossi-Fini, mentre il quarto, come anche gli altri, per furto di energia elettrica e invasione di terreni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giordano.paris

    01 Luglio 2009 - 08:08

    ... Chi non rispetta i morti, dovrebbe già esserlo!

    Report

    Rispondi

  • luigigiggi1962

    29 Giugno 2009 - 13:01

    Questi sono da buttare a mare, se era stato fatto da italiani o da qualunque altra persona nel loro paese non la raccontavano.Questi non meritano nulla solo bastonate ai denti. Non si sopportano piu' hanno rotto i c......

    Report

    Rispondi

blog