Cerca

Guardia carceraria di Catania

va al lavoro e uccide collega

Guardia carceraria di Catania
Un ispettore della polizia penitenziaria di 39 anni ha ucciso un collega, un agente di 32 anni, a colpi di pistola. E' successo Catania, nella caserma attigua al carcere di massima sicurezza di Bicocca. L'assassino è entrato in una stanza dove c'erano più agenti e ha scaricato l'intero caricatore della propria arma contro la vittima, dopodiché si è seduto e ha atteso l'arrivo della polizia, che lo ha arrestato. Non è chiaro il movente.Tutto si è svolto in pochi attimi, di fronte ai colleghi impietriti dalla scena. L'ispettore 39enne è entrato come una furia nella stanza e ha iniziato a sparare finché non sono rimasti più colpi nella sua pistola. Crivellato dalla pallottole, il collega di 32 anni è morto immediatamente. Dalle prime indagini non sarebbe emerso alcun movente, neppure personale. Sembra che l'ispettore da tempo soffrisse di crisi depressive e fosse stato anche sospeso dal servizio. Sull'episodio la Procura della Repubblica di Catania ha aperto un fascicolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog