Cerca

Il pm: 9 anni per pedofilia

al prete anti mafia

Il pm: 9 anni per pedofilia
 Il pm Alessia Sinatra ha chiesto la condanna a 9 anni di carcere, per violenza sessuale, di don Paolo Turturro, ex parroco del quartiere Borgo Vecchio di Palermo, noto per le sue battaglie antimafia. Il sacerdote fu accusato di abusi sessuali da due ragazzini minori di 14 anni che frequentavano la parrocchia. Al prete, a seguito dell'inchiesta, a settembre del 2003, venne notificato il divieto di dimora a Palermo e provincia. Don Turturro, lontano parente dell'attore italoamericano John Turturro, fu trasferito nel messinese. Nel dicembre del 2006, dopo la revoca del provvedimento del gip, è tornato a Palermo e gli è stato affidato l'incarico di cappellano dell'ospedale. Durante il processo, alcuni ragazzini della parrocchia, citati come testimoni del pm, hanno ritrattato le accuse fatte inizialmente contro l'imputato. Le due presunte vittime, invece, hanno sempre ribadito la loro versione. La condanna dell'imputato a 150mila euro di risarcimento del danno è stata chiesta dal legale di parte civile di una delle due persone offese. Il processo, che si svolge davanti ai giudici della II sezione del tribunale, è stato rinviato per l'arringa difensiva, al 16 luglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Enzo47

    04 Luglio 2009 - 10:10

    Mentre i monsignori (minuscolo)sbirciano sotto le lenzuola di Berlusconi, sotto le sottane dei loro compagni di sventura preti porcelloni succede di tutto. Domanda semplice semplice: è meglio "fottere" una escort o "farsi" un ragazzino? La legge sulla sicurezza >>porterà dolore

    Report

    Rispondi

blog