Cerca

Monsignor Crociata predica

"contro i libertini gai"

Monsignor Crociata predica
Di santa Maria Goretti c'e n'è stata una, ed era talmente santa che ancora ce la ricordiamo. Ma monsignor Crociata, lancia in resta, dice che lei, la santa, è di buon esempio per tutti: il libertinaggio non è cosa buona e giusta, dobbiamo fare come lei. Il segretario generale della Conferenza episcopale italiana, insomma, ci vorrebbe tutti santi: irreprensibili, casti e puri. Nel pubblico come nel privato. Lo sfoggio di un «libertinaggio gaio e irresponsabile» a cui oggi si assiste, dice il prelato, non deve far pensare che "non ci sia gravità di comportamenti o che si tratti di affari privati, soprattutto quando sono implicati minori". A che cosa il prelato si riferisca, se alle vicende di palazzo Grazioli, o altro, non è dato sapere. La sinistra però farebbe bene a interrogarsi sulla inquietante identità di vedute con la Curia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gasparotto

    07 Luglio 2009 - 11:11

    Caro Dondolino, non per nulla il grande Dante Alighieri aveva messo i prelati nella grande bolgia infernale dei sodomoti : "In somma sappi(diceva Brunetto Latini a Dante) che tutti fur cherci(prelati) e litterati grandi e di gran fama ,d'un peccato medesmo al mondo lerci". Come vedi il mondo da allora non è cambiato.Anzi forse è cambiato nel volere legittimare "il lercio". E poi padre Crociata è tutto un programma. Omen nomen si dice. Nel nome un destino, le crociate , come ai tempi di Goffredo di Buglione: deus lo vult, gridava Pietro l'eremita come papa Urbano II. Ed ora padre Crociata. Se no che crociata è?

    Report

    Rispondi

  • dondolino

    07 Luglio 2009 - 09:09

    ho vissuto 65 anni sempre in mezzi a chiese e preti se c'e' un caregoria peggiore non lo so io mi attengo a cio' che diceva il poeta g.giusti il peggior male me lo anno fatto i preti razza maledetta e senza distinzione. caro giusti avevi tanta ragione ma tanta da venderne ho visto bambine di 8-9 anni strupate da cecchi preti di campagna e non e ragagazzini di 11-12 anni violenteti da preti di campagna e di citta, vescovi cardinali e tutto il contorno.dobbiamo punirli e per loro la peggior cosa e' non fargli piu' elemosine e togliergli 8x1ooonon fategli donare piu' niente vedrete che si raddrizzeranno.

    Report

    Rispondi

  • moicano

    06 Luglio 2009 - 15:03

    E' proprio il caso di dire: Da che pulpito viene la predica!

    Report

    Rispondi

  • forzadoria

    06 Luglio 2009 - 14:02

    Accetto il consiglio e mi interrogo. Su che cosa, però? Sul fatto che Mons. Crociata (un nome una garanzia) faccia il suo mestiere di mons. e di crociato per combattere i comportamenti immorali? O sul fatto che, in questo caso, sosterrebbe le stesse opinioni della sinistra? Ma ne siamo sicuri? A me pare che la sinistra non ne faccia una questione morale, semmai una questione politica. E comunque, perché dovrebbe imbarazzarsi? A sinistra ci sono molti cattolici (fra cui io)che non si imbarazzano per niente quando si trova in sintonia con la chiesa. Quello che personalmente mi dà fastidio è l'intromissione della chiesa nelle questioni politiche, la sua pretesa di dettare la linea dei governi. Ma, quando richiama i valori cristiani, fa solo il suo mestiere.

    Report

    Rispondi

blog