Cerca

Violazioni urbanistiche

Sequestrata la Luiss

Violazioni urbanistiche
 La sede dell'università privata Luiss di via Romania, a Roma, è stata sequestrata su disposizione della procura per una serie di violazioni urbanistiche. Per queste presunte irregolarità sono finiti nel registro degli indagati i fratelli Claudio e Pierluigi Toti, titolari delle società Lamaro spa e Lamaro Appalti srl, ritenute responsabili degli abusi, e i rappresentanti legali Corrado Martegiani e Aldo Aronica. Il gip, nel disporre il sequestro, ha concesso la facoltà d'uso della struttura per sei mesi. il Direttore Generale, Pierluigi Celli, dice che il provvedimento cautelare riguarda presunte irregolarità formali - ascritte alla proprietà - delle procedure autorizzatorie inerenti il complesso immobiliare; "la Luiss quale conduttore dell'immobile risulta del tutto estranea ai fatti contestati e, nel garantire la continuità dell'attività didattica, si riserva ogni azione a tutela della propria attività ed immagine".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog