Cerca

Omicidio Reggiani

Ergastolo a Mailat

Omicidio Reggiani
Carcere a vita e sei mesi di isolamento diurno. È questa la pena inflitta dalla corte d'Assise d'appello di Roma all'assassino di Giovanna Reggiani. Romulus Mailat, che in primo grado era stato condannato a 29 anni, è ritenuto il responsabile della morte della Reggiani, aggredita, uccisa e violentata a Roma il 30 ottobre 2007 nei pressi della stazione ferroviaria di Tor di Quinto. I giudici d'Appello hanno escluso per il romeno la concessione di qualsiasi attenuante così come richiesto dal sostituto procuratore generale Alberto Cozzella a conclusione della sua requisitoria. Il procuratore generale, nella requisitoria, aveva rilevato che "il fatto contestato" a Mailat "è grave e di inaudita crudeltà": dunque ha contestato solo aggravanti fino a portare la richiesta della pena al massimo della condanna prevista dal codice. Il legale di Mailat, Piero Piccinini, aveva chiesto l'assoluzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • freereader

    10 Luglio 2009 - 09:09

    L'avvocato di Mailat, dicono, aveva chiesto l'assoluzione. Non lo si potrebbe denunciare per oltraggio alla Corte?

    Report

    Rispondi

blog