Cerca

Colf e badanti

regolarizzate a metà

Colf e badanti
Arriva la regolarizzazione per colf e badanti, ma è selettiva per quanto riguarda i datori di lavoro stranieri, che dovranno essere lungo-soggiornanti, e che potrebbe consentire di mettere in regola anche i lavoratori domestici italiani: sono questi, secondo quanto si apprende in ambienti parlamentari, i termini dell'intesa raggiunta dal ministro del Welfare Maurizio Sacconi e dell'Interno Roberto Maroni in merito alla questione 'badanti'. I dettagli sono ancora in corso di definizione, così come le modalità tecnico operative ma le norme, secondo il testo provvisorio dell'intesa, sarebbe destinate a partire da settembre.

Le novità non arriveranno però con un decreto flussi, ma con un intervento legislativo di altra natura. E non è escluso che si tratti di un emendamento al decreto legge anti-crisi.

"Regolarizzazione selettiva dei rapporti di lavoro domestico": questa potrebbe essere la definizione della norma che riguarderebbe sia le badanti sia le colf, data la impossibilità di distinguere fra i due ruoli in modo netto. Per quanto riguarda la selezione che verrebbe operata sui datori di lavoro stranieri, si sottolinea come questo sia un dato fondamentale visto che in passato le domande legate al decreto flussi arrivate da datori di lavoro stranieri hanno sfiorato la quota del 40%. Un fenomeno dietro il quale, si sottolinea, sono stati individuati molti abusi relativi a false badanti e false colf.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 2009SP

    10 Luglio 2009 - 13:01

    Avendo partecipato in prima persona ai "meravigliosi" anni del '68 ed assendo stato, ahimè, allora militante di sinistra,(NON SI POTEVA SCAPPARE ) ed avendo appreso gli insegnamenti alla scuola del glorioso PCI, necessari per plagiare più persone possibile, ti assicuro che un elettore di centrodestra non può mai aver fatto più danni di un elettore di centrosinistra.

    Report

    Rispondi

  • bellonetom

    10 Luglio 2009 - 13:01

    Un elettore di centrodestra dovrebbe smettere di votare visto che sinora ha fatto soltanto danni allÍtalia.

    Report

    Rispondi

  • 2009SP

    10 Luglio 2009 - 11:11

    Buffoni, questuanti,illusi di porre, in parte, rimedio alla bancarotta dello stato cercando di ricavare un piatto di lenticchiie da queste sanatorie e mettendo,invece, a rischio sempre di più la nostra identità nazionale. Ma a chi cacchio deve votare ormai, un elettore di centrodestra?

    Report

    Rispondi

blog