Cerca

G8, gruppetto di no global

prova a disturbare i grandi

G8, gruppetto di no global
Oggi, all'Aquila, alla annunciata marcia, i no global saranno tra 5 mila alle 6 mila: sono gli stessi comitati aquilani a fare il conto dei presenti. La manifestazione prenderà il via alle 13 dalla stazione di Paganica fino alla Villa comunale. Alla vigilia dell'evento no global è Stefano Frezza, rappresentante del comitato Epicentro Solidale, l'unico tra i comitati cittadini ad aderire alla manifestazione, a fare il punto della situazione. "Pullman sono attesi da tutta Italia; ne arriveranno da Siracusa, Catania, Milano, Bologna, Piacenza, Ferrara, Latina, Rieti e 15 sono annunciati ad oggi da Roma - spiega Frezza - " che lancia un appello affinché l'evento organizzato dal Patto di base, Cobas, Rdb e Sdl, sia pacifico e corretto. "Raccomandiamo comportamenti incentrati sulla massima tranquillità - continua Frezza -, non ci dovranno essere momenti di tensione. La riuscita della manifestazione dipende dalla tranquillità con cui si manifesterà". Frezza ha sottolineato che tutti gli aquilani che hanno aderito hanno anche fatto presente che, alla prima scaramuccia e al primo accenno di disordine, lasceranno il corteo". Intanto è stato deciso l'itinerario: alle 12 è previsto il concentramento alla stazione di Paganica, alle 13 il corteo partirà passando per la statale 17 e poi salirà per il circuito di Collemaggio per arrivare quindi alla Villa, stimano gli organizzatori, intorno alle 17 - 17.30.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    11 Luglio 2009 - 10:10

    La grande delinquenza ha capito che doveva cambiare metodologia solo quando la giustizia ha deciso di confiscargli tutti i beni provenienti dai reati e così bisognerebbe fare con i No Global,quando commettono dei danni volutamente in una dimostrazione aggressiva,i predetti danni dovrebbero essere addebitati ai medesimi. Poi vedremo se ancora ci riprovano. Dimostrare SI Aggredire NO.

    Report

    Rispondi

  • gabrilella

    10 Luglio 2009 - 11:11

    Perchè non mettere in pratica ciò che vi piace tanto sbandierare in teoria? Forse lavorare è faticoso? Se volete essere credibili non serve una manifestazione mediatica occorrono braccia per aiutare specialmente in Africa.

    Report

    Rispondi

  • pinkopallino

    10 Luglio 2009 - 10:10

    dico a questi 5/6 mila no global, che parteciperanno alla manifestazione, perchè non si sbracciano e comincino e rendersi utili togliendo i detriti dalle strade,rendendo più facile il lavoro della protezione civile e dei volontari, che operano in silenzio. Farebbero un gesto molto concreto agli occhi di tutti, e si renderebbero utili, invece di gridare slogan e invettive contro il cielo dove solo i gufi e i corvi li sentiranno e la loro sfilata in passerella sarà consacrata dalle tv e dalla stampa-pensateci siete giovani ma senza idee concrete-

    Report

    Rispondi

blog