Cerca

Letto per voi/ 'Il Tempo'

dà il tapiro a 'Repubblica'

Letto per voi/ 'Il Tempo'
Il direttore del quotidiano romano 'Il Tempo' scende in campo contro 'Repubblica' e il suo direttore Ezio Mauro, dopo le catastrofi predette dal 'sinistro giornale' ma non accadute durante il G8. Roberto Arditti, nel suo editoriale, propone immediatamente l'assegnazione di un bel tapiro al direttore di Repubblica.
"Lo merita come alfiere orgoglioso e maledettamente snob di quell’Italia che tifa sempre contro e che vede sempre nero, quell’Italia (minoritaria e petulante) che ha scoperto solo lei il libro giusto, vede solo lei il film giusto, sta solo lei dalla parte giusta, legge solo lei il giornale giusto (cioé La Repubblica) - scrive Arditti -. È quell’Italia che mai guarda a Berlusconi con occhio critico ma sereno, capace di criticarne eccessi ed errori, ma pronta a riconoscerne meriti e risultati. È quell’Italia che guarda al Cavaliere con aria inutilmente schifata, quell’aria da sepolcri imbiancati che si nutre di rancori, pregiudizi, cattiverie.

C’è un’altra Italia però. È quella di migliaia di donne ed uomini (con e senza divisa) che hanno lavorato con entusiasmo a questo G8, felici di contribuire ad un successo che fa onore alla nazione prima ancora che al suo capo del governo. È quell’Italia che ci piace, perché non si sente con la verità in tasca, perché pensa che una volta si può anche intervistare la D’Addario, dopo di che è bene cambiare spartito.

Il G8 è andato bene ed è finito benissimo. Il Pd, La Repubblica e Di Pietro speravano nel disastro, incuranti dell’interesse nazionale. Gli è andata male, che più male non si può. Venga dunque Staffelli e certifichi la dèbacle. Mauro si prenda un tapiro, grande come il Colosseo. E sorrida, se è capace.

di Roberto Arditti su 'Il Tempo'

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 44carlomaria

    05 Gennaio 2010 - 21:09

    Sicuramente il proprietario di Repubblica è un pregiudicato, bisogna sempre ricordarlo, per capire la credibilità di quel quotidiano. Forse il mostro violentatore di Roma, se fosse lui è anche pregiudicato, è un perfettino,isospettabile, funzionario del PD.Il comunismo ha praticato la bugia per sottomettere il popolo, i funzionari la continuano a praticare per assuefazione. Visto che si è voluto scaricare merda su chi frequenterebbe excort, adesso mi spieghino perchè non sanno cosa fanno i loro integerrimi dirigenti? La mia è una sola domanda: Mauro ha il coraggio di rispondere? Qui ventum seminabunt et turbinem metent. Asvedommia

    Report

    Rispondi

  • apbradipo

    13 Luglio 2009 - 09:09

    Fantastica idea reclutare Staffelli per dare una "lezione" a quel comunista sovversivo del direttore di Repubblica. Il (presunto) successo del G8 libera tutti, Silvio compreso, e dona un nuovo candore al ns. beneamato premier. The show must go on.

    Report

    Rispondi

  • isiced

    13 Luglio 2009 - 09:09

    Finalmente un direttore di giornale fa le bucce sull'informazione ad un altro direttore di un giornale concorrente. Bravo Arditi, che hai schiaffeggiato culturalmente Ezio Mauro, che in fin dei conti è un allievo del docente di informazione italiana "Eugenio Scalfari". Padre del giornale La Repubblica, che per trent'anni ci ha voluto insegnare come deve essere fatta la politica in Italia, guardate ora che è nell'età senile cosa scrive della nostra politica nel commento di oggi sulla questione del G8 italiano. E' proprio vero quando si arriva ad una certa età. anche con una esperienza immensa della vita, il ragionamento perde quella qualità di analisi del momento che vivi. Per verificare quanto dico, basta leggere l'articolo scritto sull' Unità dal giornalista Damilano e ci fa capire dove ha portato l'elevata cultura del professore politico informatico "Scalfari Eugenio".

    Report

    Rispondi

  • annalu

    13 Luglio 2009 - 09:09

    il pezzo scritto da Arditti. Io appartengo all'altra Italia, alla maggioranza italiana che ama Berlusconi. Buon lavoro, Presidente.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog