Cerca

Badanti, per essere in regola

occorreranno 500 euro

5
Badanti, per essere in regola

Cinquecento euro come contributo forfettario per ciascun lavoratore, senza alcuna differenza in basa alla nazionalità: è quanto previsto dalla bozza di testo messo a punto dal ministro del Welfare Maurizio Sacconi per i datori di lavoro di colf o badanti, prima di poter presentare la denuncia per la loro regolarizzazione.
La norma sarà presentata come emendamento al decreto legge anti-crisi e conterrebbe, secondo alcune fonti parlamentari, 14 commi. Le stesse fonti riferiscono che il testo prevede che la denuncia per la regolarizzazione sarebbe limitata per ciascun nucleo familiare a una unità per il lavoro domestico di sostegno al bisogno familiare e a due unità per le attività di assistenza a soggetti affetti da patologie o handicap che ne limitano l'autosufficienza.
Per aprire la pratica della regolarizzazione, il datore di lavoro deve denunciare che il rapporto con colf o badante deve essere in vigore almeno da aprile 2009. La denuncia potrà essere fatta dal primo al 30 settembre.
A essere interessati, sempre secondo l'ultima versione del testo e quindi suscettibile di ritocchi, sono i datori di lavoro italiani, dell'Unione europea o extracomunitari (ma lungo-soggiornanti) che alla data del 30 giugno 2009 occupavano irregolarmente alle proprie dipendenze da almeno tre mesi colf o badanti (italiane o straniere) comunque presenti nel territorio nazionale e che continuano ad occuparle alla data di presentazione della denuncia.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marino43

    13 Luglio 2009 - 09:09

    La lucida visione della società italiana da parte del legislatore è qualche cosa che fa davvero onore sia in italia che all'estero!!! Il grande visionario fa una legge...poi c'è la protesta delle minoranze...ma lui impaviso decreta :" non si torna indietro!!!"... poi la protesta del vaticano..e allora l'integerrimo legislatore, con l'appoggio del "guardiani della rivoluzione bossi-berlusconiana" ... fanno marcia indietro... " potremo rivedere qualche cosa" .. poi finalmente la pressione di qualche "guardinello" che ha qualche parente con badanti fuorilegge convincono il retto e integerrimo legislatore che confortato dal nostrano Ajatolla..decreta: Con grande nostra mgnanimtà le badanti potranno essere regolarizzate..ma..a costo di 500 €... e così i più poveri saranno tartassati mentre gli amici degli amici del "guardiani della rivoluzione " bossi-berlusconiana" con maggiori possibilità si potranno mettere in regola..un po' come hanno fatto la sanatoria per i capitali all'estero...con poco se la sono cavata!!!

    Report

    Rispondi

  • apbradipo

    13 Luglio 2009 - 09:09

    Strani xenofobi gli Italiani: sparano a chiunque non abbia la pelle bianca e il capello biondo come si fa nei paesi veri e civili, ma se cambiano il pannolone ai loro vecchi o puliscono i loro water, allora chiudono un occhio, anzi due....

    Report

    Rispondi

  • libalfa

    13 Luglio 2009 - 08:08

    SIAMO ALLE SOLITE NON CAMBIA NIENTE, SI FANNO LE LEGGI E DOPO LE SANATORIE, DOPO I 700OOO TRA IL 2001 E IL 2005 ARRIVANO LE 500000 DEL 2009, QUESTA E' LA LEGA DI SERIE "C"

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media