Cerca

Scalfaro s'unisce al coro: Silvio

risponda in aula sulle escort

Scalfaro s'unisce al coro: Silvio
 L’ex capo dello Stato si unisce al coro della sinistra: “Berlusconi dovrebbe rispondere: quando un uomo di Stato è invitato a dare spiegazioni in Parlamento su comportamenti che possono apparire privati ma lasciano ampi margini alla discussione pubblica l'appello non può restare inascoltato”. Oscar Luigi Scalfaro invita il presidente del Consiglio a dare risposte sulla vicenda delle escort. “Il Parlamento ha diritto di sapere”, insiste l'ex capo dello Stato, perché gli interrogativi che vengono posti “presentano degli oggettivi profili di tutela dello Stato. Non dimentichiamo - rimarca Scalfaro - che donne come quelle di cui si parla e scrive sono destinatarie, in genere, di chi fa spionaggio in casa nostra”. “Io credo che un uomo intelligente che si presentasse a dire: 'Signori, assicuro sul mio onore che non ho mai violato il giuramento di fedeltà alla Costituzione, nel senso più ampio. Chiedo scusa al Parlamento e ai cittadini se ho dato adito a interrogativi e garantisco che non si ripeterà’... Un uomo che si presentasse così, cospargendosi il capo di cenere, potrebbe vincere la partita”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gasparotto

    15 Luglio 2009 - 19:07

    Io risponderei alla sua maniera:IO NON CI STO!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • abesazza

    15 Luglio 2009 - 16:04

    Perche' non ci spiega lui cosa faceva a spasso per il mondo a spese di noi poveri pirla da presidente (si in minuscolo) con la sua amante allora ministro degli esteri Susanna Agnelli? Superflui altri commenti.

    Report

    Rispondi

  • casalinga

    15 Luglio 2009 - 14:02

    "donne come quelle di cui si parla e scrive sono le destinatarie, in genere, di chi fa spionaggio in casa nostra" "...un uomo che si presentasse cosi', cospargendosi il capo con un pizzico di cenere..." quindi se Scalfaro fosse spiato in casa propria , ricattato e diffamato , andrebbe in Parlamento a coprirsi il capo di cenere? Questo signica omaggiare la verita' o cedere ad un ricatto e a degli spioni?

    Report

    Rispondi

  • ercole.bravi

    15 Luglio 2009 - 14:02

    ma non era morto? Io mi ero ricordato del suo funerale all'epoca del non ci sto!!! Uomo tutto di un pezzo ( il materiale lo lascio decidere ad altri) che in età giovanile, sbagliando fu fascista e mandò a morte nonni di futuri compagni di lota, si ritrova nella dc, senza accorgersene, e senza colpo ferire presidente della repubblica. Lo definisco il peggior presidente mai visto, ipocrita di parte esasperata e soprattutto colto da una sorta di fregola dipietrista che confonde i doveri con le scelte politiche. Che silvio stia sulla parte bassa dello stomaco a tanti, è scontato, ma un uomo con un piede nella fossa e che non ragionava nemmeno in tempi nei quali ci si poteva aspettare un ragionamento logico, uno se lo immagina con assennata serenità! CAZZATE! era nevropatico prima, con l'età è peggiorato. Un di pietro in miniatura che gode dell'immunità delle porcate fatte e per scaricarsi della sporcizia dall'anima, ha deciso di colpire il fantoccio della giostra SILVIO! Caro non ci sto, si faccia un esame profondo e decida una volta per tutte di porre fine a queste sue esternazioni ipocrite. Da magistrato ha fatto cazzate a dismisura, lasci almeno un buon ricordo del vecchio parassita che è, quando se ne andò! scusi l'ardore ma rientra nella lista delle 10 persone "politiche" che cancellerei dallla terra. saluti alla famiglia

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog