Cerca

Uccide il fratello a fucilate

Aveva sentito rumori sospetti

Uccide il fratello a fucilate
 Un uomo, 49 anni, di Artena, a sud di Roma, ha sparato al fratello, 58, uccidendolo sul colpo ed è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di omicidio volontario. Il fatto è avvenuto intorno alle 22 di ieri, l'arrestato viveva in una villetta bifamiliare, abitata anche dal fratello. L'uomo ha sentito alcuni rumori sospetti nell'orto: è uscito, ha impugnato il fucile da caccia regolarmente detenuto ed ha sparato in direzione dell'ombra che intravedeva. Il proiettile ha raggiunto alla testa il fratello che non ha avuto scampo. L'uomo è stato ascoltato per tutta la notte dai carabinieri e dal pubblico ministero: “ho distrutto due famiglie, non lo volevo uccidere”, ha ripetuto agli inquirenti. L'arrestato è stato poi trasferito verso il carcere di Velletri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog