Cerca

Boom di coca e pasticche:

verso un milione di clienti

4
Boom di coca e pasticche:
  I prezzi si abbassano, i consumatori aumentano. Il problema è che la merce in questo caso è droga. Le droghe infatti, sia la cocaina che quelle sintetiche da discoteca, si trovano a prezzi sempre più accessibili e quindi i compratori aumentano.  Si prevede che entro il 2012 ci saranno circa un milione di consumatori di droghe da discoteca (700 mila snifferanno cocaina e 270 mila cercheranno lo sballo con l’ec­stasy e gli anfetaminici).  Il dato corrisponderà al 3% degli italia­ni tra i 15 e i 54 anni. Ma a pre­occupare è l’abbassamento dei prezzi delle droghe, già ai mini­mi storici: per una dose di pol­vere bianca nel 2012 si spende­ranno 13 euro. Solo 7 per una di eroinabrown . Meno, molto meno, di una serata in pizzeria. Questi dati sono stati elaborati da Prevo.lab (il labo­ratorio previsionale sulle dipen­denze della Lombardia).

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    24 Luglio 2009 - 19:07

    Immaginate se dun tratto,le droghe proibite si potessero acquistare nelle farmacie oppure nei presidi medici,già pronte e sicure per la consumazione a prezzi accessibili per i consumatori,come le sigarette, cosa ne sarebbe delle organizzazioni mafiose che sin quì hanno straguadagnato fior di euro per poter svolgere altri loschi affari ? - Nella mia esperienza di vita vissuta,dico che una persona che fa uso di droghe da anni,difficilmente,direi quasi mai,sospende di assumerla e pertanto,tanto vale soddisfare le loro richieste in modo che queste persone non debbano essere più schiavi della delinquenza organizzata. Tagliare questo cordone ombelicale tra consumatore e delinquenza sarebbe già una grossissima vittoria e poi,verrebbe il resto dell'operazione salva uomo dalla schiavitù della delinquenza.

    Report

    Rispondi

  • flio68xxx

    24 Luglio 2009 - 10:10

    Le droghe hanno sempre gli stessi prezzi ,al massimo oscillano di poco ... chi ha fatto questa previsione non conosce per niente questo mondo ... e se pensa che per una gg di coca nel 2012 la gente spendera' 12 euro pensa che chi se la prendera' a 12 euro sia veramente un cretino perche' la coca ha sempre avuto negli anni prezzi molto simili .. parlo solo perche' conosco persone e amici che ci sono anche morti o rimasti sotto certi tipi di droghe.

    Report

    Rispondi

  • gasparotto

    24 Luglio 2009 - 10:10

    Droga libera , gridava qualcuno, come se fosse la pasta Divella. Droga che fare? Rispondevano altri che non si stancavano mai di sedersi attorno ad un tavolo a dire aria fritta. Tossicodipendenti dissero i politically correct derubricando la parola tossicomane, tanto che poi si spinsero a considerarli poveri malati, come soleva ribadire anche GianpaoloII dall'alto del suo soglio. E Muccioli che ne aveva capito la portata e l'importanza ed aveva fondato primo in Italia una comunità di recupero a sue spese e sulle sue terre? Perseguitato ed accusato di sfruttamneto e di fare gudagni con il lavoro di poveri giovani "malati". Condannato e fatto morire di crepacuore da una magistratura che a dire ottusa sarebbe riduttivo. ( A proprosito perchè quell'uomo buono e probo non viene proposto come santo o beato?). Ed il risultato di tutta la fuffa dei soloni ed esperti alla Pannella profeta di sventure e guru degli imbecilli è sotto gli occhi di tutti. Un milione di consumatori di cocaina? Ed allora? Droga che fare? Dai riunitevi attorno ad un tavolo, a fare spiritismo però, che vi conviene. Chiedete ad Ahmadinhejad come risolve la cosa!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media