Cerca

Innse, quattro operai sulla gru

Venti in marcia verso la metro

Innse, quattro operai sulla gru
Dopo averci passato davanti la notte, insieme con i  49 lavoratori che rischiano il licenziamento, quattro operai della Innse, storica azienda milanese in liquidazione alla periferia est di Milano, sono saliti su una gru e ora minacciano di gettarsi se non arriverà una soluzione per la vicenda dello smantellamento dei macchinari. Intanto, si sono verificati anche tafferugli tra gli operai in presidio, giovani dei centri sociali e forze dell'ordine. Alcuni operai si stanno muovendo in corteo verso la stazione della metropolitana di Lambrate, per protestare contro lo smantellamento della fabbrica. I manifestanti, una ventina, guardati a vista dalle forze dell'ordine, stanno percorrendo via Rubattino, dove ha sede la Innse, e sono decisi a raggiungere la stazione di Lambrate. I lavoratori portano bandiere con su scritto "Giù le mani dalla Innse". Il corteo si sta svolgendo in modo pacifico.

Quattro operai, infatti, sono riusciti ad entrare all' interno dello stabilimento, aggirando il presidio delle forze dell'ordine che si trova davanti ai cancelli d'ingresso. I manifestanti fuori dalla fabbrica, che cercavano di vedere cosa stesse succedendo all' interno dello stabilimento, sono venuti a contatto con le forze dell'ordine in tenuta antisommossa e ci sarebbero alcuni contusi. I sindacalisti della Fiom-Cgil hanno intanto chiesto di poter entrare nell'azienda per verificare quanto sta accadendo e parlare con gli operai che sono riusciti ad entrare.

Sergio Cusani, l’ex finanziere coinvolto in Mani pulite e da tempo impegnato in cause sociali, per conto degli operai della Innse e della Fiom Cgil ha avuto l’incarico di ricercare possibili compratori. «Imprenditori disposti ad acquistare la Innse ci sono perché è un’azienda viva — spiega Cusani, arrivato al presidio — addirittura c’è una cordata di imprenditori lombardi, alcuni ex clienti, che rileverebbe tutta l’a rea per riqualificarla con l’intesa di lasciar lo stabilimento».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog