Cerca

Nasce ‘Giovane Italia’

Parola d’ordine: meritocrazia

Nasce ‘Giovane Italia’
 Dalla fusione di Fi giovani e Azione giovani prenderà vita la ‘Giovane Italia’. Questo il nome del nuovo movimento giovanile del Pdl, presentato alla Camera da Giorgia Meloni, ministro della Gioventù e presidente dei giovani del Pdl, dal coordinatore Francesco Pasquali e dal portavoce Giovanni Donzelli. Entro un anno si terrà il congresso che porterà a compimento l'amalgama tra “storie e percorsi diversi”. “Il movimento – spiega la Meloni – dovrà essere capace di rappresentare una generazione disposta ad anteporre l'amore per la propria terra agli interessi di parte”. Giovane Italia è anche il nome dell'associazione guidata da Stefania Craxi: “Quando Berlusconi mi ha chiamato chiedendomi di mettere a disposizione dei giovani il nome – sottolinea la parlamentare Pdl alla conferenza stampa di presentazione –  sono stata molto felice. Sarebbe stato felice anche mio padre, diceva che nuove leve dovevano farsi avanti, con nuove idee e nuovi linguaggi”. Dopo il congresso sarà esaurito anche il compito della Meloni alla testa dei giovani: “Anch'io potrò smettere di fare finta di essere giovane”, scherza il ministro, auspicando la nascita di un “soggetto autonomo, capace di selezionare una classe dirigente in base alla meritocrazia”. “Non sarà la sommatoria dei movimenti precedenti, ma un movimento capace di aprire la porta delle idee, con delle regole ma flessibile. La nostra stella polare deve essere la meritocrazia”. Quanto al simbolo, specifica Pasquali “saranno i ragazzi a sceglierlo con un concorso. Al di là del rispetto della storia molti ragazzi guardano avanti e non faranno una scelta legata a ragionamenti nostalgici. Ma se verrà scelta con il concorso la fiaccola, ci rimetteremo alla decisione della base”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog