Cerca

Niente blocco dell'144

Senza filtri il numero dei maghi

Niente blocco dell'144
L'144 non può avere blocchi. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato, che boccia per la terza volta la richiesta avanzata dall'Autority delle Telecomunicazioni. Questo significa, in altre parole, che nonpotrà essere effettuato il blocco preventivo delle chiamate telefoniche ai numeri a sovrapprezzo, quelli cioè che prevedono, oltre al costo della telefonata, anche il pagamento di un servizio fornito da società diverse dall'operatore telefonico, come anche maghi, cartomanti e linee erotiche. La sentenza è stata depositata lo scorso 31 luglio: il Consiglio di Stato ha riconosciuto la competenza in materia dell'Autorità per le Comunicazioni, che era stata negata in primo grado dal Tar, ma contesta il fatto che la misura era stata adottata senza allargare la necessaria consultazione con le parti interessate anche "ai centri servizi ed a tutti i soggetti imprenditoriali coinvolti" dal provvedimento. Ma l'Autorità non ci sta; a settembre tenterà per la quarta volta di disporre un filtro per arginare il fenomeno. Gli operatori intervenuti (Telecom Italia, Vodafone, Wind e Bt), sono d'accordo ed hanno garantito il loro sostegno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • barbablu2

    11 Agosto 2009 - 08:08

    E' un vero peccato che la faccenda dell'alcolismo sia subentrata così prepotentemente sulla ribalta della loro vita.

    Report

    Rispondi

  • allengiuliano

    11 Agosto 2009 - 00:12

    Giudici con mente contorta, rimasti indietro nel tempo, che non ha niente da fare e delibera in modo contrario alla pubblica utilità!! Per me questa è la definizione per gli appartenenti del Consiglio di Stato! I maghi ringraziano

    Report

    Rispondi

blog