Cerca

Scuola, sui test di terza media

risultati taroccati al Sud

Scuola, sui test di terza media
 Siamo arrivati anche a taroccare gli esami di terza media. L'Istituto di valutazione del sistema educativo (Invalsi) si è accorto che qualcuno ha 'barato' nei test; in particolare sono stati registrati comportamenti scorretti in Campania e in Calabria. Dati che emergono dalla "particolare" elaborazione che ha fatto l'Invalsi: perché i ricercatori dell'Istituto si sono accorti che qualcosa non andava nei risultati dei test (uguali per tutti, uno di italiano e l'altro di matematica). Tanto da dire ufficialmente che nel campione analizzato per avere i primi risultati "emergono, in maniera evidente, dei segnali che indicano comportamenti opportunistici in alcune scuole. Questo fenomeno ha richiesto una procedura di correzione dei dati (editing statistico) per eliminare l'effetto distorsivo prodotto dai suddetti comportamenti anomali. Le analisi proposte fanno riferimento, quindi, ai dati netti, ovvero dopo la procedura di editing statistico". In altre parole, in sede di correzione i prof dell'Invalsi si sono accorti che qualcuno ha barato nei test, come quando a scuola i docenti si accorgono che i studenti hanno copiato un compito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog