Cerca

Superenalotto, nessun '6'

Lo Stato raccoglie 2 miliardi

Superenalotto, nessun '6'

Ancora senza esito la caccia al 6 del Superenalotto: nessuno ha centrato la combinazione vincente e il jackpot vola ancora. Ecco la combinazione del concorso di oggi del Superenalotto: 26, 29, 40,50, 54, 72. Numero Jolly: 78. Numero Superstar: 85. Centoventisette milioni e mezzo di euro. Un sogno per tutti. Una scommessa per molti. Che dopo l’estrazione andata a vuoto sabato sera (nessun ‘6’ né ‘5+1’) si sono affidati alle stelle cadenti, al sesto senso, ai sogni notturni per puntare sulla sestina vincente. Questa sera il jackpot del Superenalotto vale infatti 127,5 milioni di euro. Si tratta del montepremi più alto di sempre in Italia e anche del record europeo. Il jackpot ha scavalcato in classifica il precedente primato che apparteneva alla lotteria Euromillions, con 126 milioni vinti in Spagna lo scorso 10 maggio. Per ottenere il primato mondiale bisognerebbe puntare al Powerball, la lotteria che si gioca in 30 Stati degli Usa e che ha un montepremi di 186 milioni di dollari, pari a circa 131 milioni di euro, in palio nell'estrazione di mercoledì prossimo.

Possibilità di vincere – Nonostante i centoventi milioni di combinazioni giocate ad ogni concorso, spiega Agipronews, c’è una sola probabilità su 622 milioni di centrare matematicamente il '6'. Per l'esattezza, una ogni 622.614.630 combinazioni. In pratica, realizzare un '6' è, numeri alla mano, 14 volte più difficile che centrare una cinquina al Lotto.

Raccolti quasi 2miliardi – Siamo solo ad agosto, eppure il Superenalotto quest’anno ha già raccolto un miliardo e 930 milioni e questa sera supererà quanto puntato in tutto il 2007, vale a dire 1,94 miliardi. E non appare lontano nemmeno l'exploit del 2008 - una delle migliori annate per il concorso di casa Sisal - 2 miliardi e 509 milioni. L'obiettivo, fanno sapere dalla Sisal, sono i 3 miliardi di euro, insidiando quello che fu il vero e proprio anno record, il 1999, con 3 miliardi e 164 milioni.

Incasso dell’erario - In oltre sei mesi di assenza, l'ultima uscita fu il 21 gennaio 2009, gli italiani hanno speso nella caccia alla sestina dei sogni 1,638 miliardi di euro. Di questi, secondo i calcoli di Agipronews, l'Erario ha incassato ben 840,5 milioni di euro

Jackpot di ripartenza – C’è da scommettere che se questa sera dovesse uscire il ‘6’, le puntate da giovedì non subiranno un tracollo: il jackpot di ripartenza sarà infatti superiore ai 30 milioni di euro, non ci sarà da stupirsi insomma se anche allora in molti continueranno a tentare la fortuna. Per questo è ipotizzabile che la raccolta dell'intero 2009 superi i 2,8 miliardi. L'obiettivo sono i 3 miliardi di euro, insidiando quello che fu il vero e proprio anno record, il 1999, con 3 miliardi e 164 milioni.

Scommettitori favoriti - Sono Campania e Lazio le regioni che nella storia del Superenalotto sono state maggiormente baciate dai '6'. Infatti, si legge su Agipronews, Campania e Lazio sono ad oggi le uniche regioni andate in doppia cifra, rispettivamente con 15 e 14 vincite di prima categoria. In terza posizione si piazza invece la Puglia, con nove premi, seguita da Emilia Romagna (8), Lombardia, Piemonte, Veneto e Toscana (6). Le isole, Sardegna e Sicilia, possono contare su 4 vincite a testa, mentre Calabria su 3, Abruzzo e Friuli su 2. Con un solo «6» centrato troviamo invece Basilicata, Umbria e Marche. La vincita di prima categoria, invece, in undici anni e mezzo non ha mai premiato Liguria, Molise, Valle d'Aosta e Trentino Alto Adige. Quanto alle città, è Roma quella che dal 1997 ad oggi ha realizzato più vincite di prima categoria. Nella capitale, infatti, sono stati centrati 11 '6'. A seguire Napoli con 10 vincite, seguita da Bologna in terza posizione con 5 «6». Tra le grandi città, Bari e Milano hanno totalizzato 4 vincite a testa. Tre i '6' centrati a Torino, così come a Sassari.

 

In bocca al lupo…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • barbablu2

    12 Agosto 2009 - 09:09

    La prossima estrazione evitate di giocare.Perché la fortuna ne ha già adocchiato uno. Uno solo di Voi. Io.

    Report

    Rispondi

  • alessandratonet

    12 Agosto 2009 - 09:09

    ci dichiariamo, anzi siamo nell'era della crisi eppure le ricevitorie sono piene, si fa la fila.. e mentre ogni altro pagamento aspetta per la maggior parte del cittadino medio..( prestiti, mutui.. bollette.. ) gli spiccioli.. pochi o tanti per una giocata semplice o un sistema.. ci sono a tutti i concorsi. il sogno della vincita tocca piu' o meno tutti quanti credo.. chi piu' chi meno, certo - anche se la mia opinione vale poco - fossi qualcuno che conta, a questo punto fermerei il gioco.. perche' non e' etico a mio avviso indurre la popolazione allo sperpero di denari che non ha.. questa cifra.. questo montepremi, diviso per il numero di italiani.. cambierebbe la vita a tutti e forse darebbe una svolta corposa all'economia.. mah..

    Report

    Rispondi

  • S.Winston

    11 Agosto 2009 - 17:05

    una tassa a cui tutti si sottopongono volentieri...che strani gli italiani....

    Report

    Rispondi

blog