Cerca

Denuncia furti al monumento

Ministero: "Chiami dopo il 20"

Denuncia furti al monumento

Loggia di Fra' Giocondo, in piazza dei Signori, è nel mirino di un ladro di colonnine, ma alla soprintendenza non sembrano troppo interessati alla situazione di un monumento che è stato giudicato la più splendida affermazione del Rinascimento a Verona. Questo Ferragosto il monumento sarà orfano di cinque colonnine in stile corinzio, di quelle che a gruppi di sei sostengono le quattro arcate scandite da tre pilastri della facciata principale. Un furto che tuttavia ha il sapore della beffa visto che siamo in pieno centro, a ridosso della Prefettura e con diverse telecamere a circuito chiuso che dovrebbero monitorare la zona 24 ore su 24. Una beffa vera e propria invece la risposta ricevuta dalla Soprintendenza ai beni ambientali e architettonici: “È agosto, c'è poca gente, chiami dopo il 20”.


L'ultimo furto, che aveva visto la sottrazione di una colonnina del primo arco, quello più vicino al palazzo che ospita la Prefettura, è stato scoperto il 28 luglio: a tre settimane di distanza ecco un nuovo "colpo" ai danni della Loggia, alla quale mancavano comunque già due colonnine nell'ultimo arco, quello più vicino al palazzo della prefettura, sparite nell'estate del 2005. C'è dunque da auspicare che le colonne vengano fissate in qualche modo un po' più sicuro, per evitare altri furti, oltre che il rischio di cadere sulla testa di qualcuno dei molti turisti che spesso siedono sul loggiato a leggere la guida che illustra le bellezze di piazza dei Signori.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog