Cerca

Grosseto, maglie anti-Silvio

Multati i vogatori del Palio

Grosseto, maglie anti-Silvio
Canotta anti-Silvio? C'è a multa. Una canottiera con la caricatura del premier Berlusconi racchiusa nel simbolo di divieto d'accesso è costata una multa ai vogatori del rione Portaccia, impegnati nel tradizionale palio remiero di Castiglione della Pescaia, in provincia di Grosseto. Il comitato organizzatore del Comune - guidato dal centrodestra - li ha sanzionati basandosi su una norma del regolamento, che vieta di gareggiare con indumenti ''non consoni alla gara''.
Ma la multa non basta. Il sindaco, infatti, ha chiesto anche la "testa" dei vogatori. Se il comitato organizzatore del palio marinaro non escluderà dalle prossime edizioni della gara i partecipanti che il 15 agosto hanno infangato la competizione, indossando le canottiere con la caricatura del presidente Berlusconi, il Comune di Castiglione della Pescaia taglierà il contributo che ogni anno offre in sostegno alla manifestazione», ha detto infattila parlamentare del Pdl e sindaco di Castiglion della Pescaia, Monica Faenzi. «La sanzione comminata ai vogatori del rione Portaccia, una multa da 100 euro da devolvere alla locale casa di riposo non è sufficiente - ha aggiunto Faenzi - e non è tollerabile che alcuni ragazzi con in tasca le tessere del Pd usino questa gara tradizionale per farsi pubblicità politica. Una cosa del genere non era mai accaduta e serve una punizione esemplare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oldpeterjazz

    21 Agosto 2009 - 18:06

    Ha fatto proprio bene ! E' l'ora di finirla che qualunque imbecille possa offendere sfacciatamente e rimanere impunito.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    21 Agosto 2009 - 18:06

    Più parlano male di me e più mi valutano agli occhi delle genti. Questi diceva un grande uomo.

    Report

    Rispondi

  • sandra936

    21 Agosto 2009 - 18:06

    Prima di sanzionare, seppur giustamente,il comportamento scorretto sotto il profilo delle circostanze, nelle responsabilità da accertare guardi se per caso i vogatori siano stati maleficamente influenzati da quello che compare su quasi tutta la stampa estera tra il silenzio di tutti.-Io mi sento italiano e vorrei che i panni sporchi, se ci sono, fossero lavati in famiglia.- Se attuerà una iniziativa in questo senso,le prometto che sarò con Lei. Grazie.

    Report

    Rispondi

  • giuseppenavach

    21 Agosto 2009 - 18:06

    ....non ragioniam di lor, ma guarda e passa...

    Report

    Rispondi

blog