Cerca

Carceri, agosto da incubo

tra evasi e agenti aggrediti

Carceri, agosto da incubo
 Dopo le recentissime evasioni di Bologna e Voghera, si deve registrare l'ennesima beffa. Un altro detenuto, infatti, è evaso nella giornata di ieri dalla Casa Circondariale di Monza. “Tre evasioni in pochi giorni sono davvero troppe da digerire in silenzio” afferma Angelo Urso, componente della Segreteria Nazionale della Uil Pa, dando notizia anche dell'aggressione a un agente penitenziario da parte di un detenuto nel carcere di Como.
“Il detenuto evaso – riferisce il sindacato - a Monza è un extracomunitario con fine pena 2012, condannato per rapina: lavorante addetto al trasporto dell'immondizia, l'uomo ha eluso la sorveglianza di un agente mentre si trovava nella zona dell'intercinta e dopo aver scavalcato la rete che delimita l'area si è dato alla fuga”.

Bologna -
La procura di Bologna ha aperto un'inchiesta sulla doppia evasione avvenuta il 18 agosto nel carcere minorile del Pratello. I due evasi sono Ofori Bright, ghanese che a ottobre compirà 20 anni e che è in carcere per violenza sessuale (fine pena nel 2017) e uno slavo di 17 anni in attesa dell'appello per scippo.

Voghera - Lo scorso 19 agosto invece è toccato a Voghera, dove il killer ergastolano della mala meneghina Luciano Vella è riuscito a mettere a segno la sua progettata evasione.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400