Cerca

Malore mentre cerca cibo

Barbone muore nel cassonetto

Malore mentre cerca cibo
È morto nel cassonetto. Un barbone di Ostia, sui 45 anni, stava rovistando tra i rifiuti alla ricerca di un po' di cibo o di qualche scarto che poteva tornargli utile, quando all'improvviso è stato probabilmente colto da un malore ed è morto finendo con metà corpo nel bidone. È successo a un clochard a Ostia Lido, il quartiere litoraneo di Roma, il cui cadavere è stato trovato oggi, dalla polizia, con una parte del corpo ancora nel cassonetto dei rifiuti. L'uomo, sui 45 anni e di carnagione chiara, era morto già da tempo, secondo i primi accertamenti fatti dagli operatori del servizio sanitario del 118.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    22 Agosto 2009 - 19:07

    Non si può dare la colpa a qualsiasi governo per tutte le cose sgradevoli che avvengono in quanto,ogni governo riflette sempre il popolo che lo ha eletto. Tutrti,da quanto si vede sui telegiornali,pensano alle ferie,alle discoteche e quant'altro di frivolo esiste,dimenticandosi,nel contempo,che a loro latere,cè un mondo dui umani che ha bisogno anche di un semplice bicchiere d'acqua ma,sono pochissimi quelli che si sentono di offrirglielo. Queste cose non dovrebbero avvenire ma,qui ad Ostia,passeggiando per le sue strade e sul pontile,di questi barboni allo stato simile alle bestie randagi ce ne sono abbastanza e nessuno,sia dei cittadioni che delle autorità locali,compreso vigli urbani e polizia,pensa minimamente di farli,quantomeno,ripulirli perchè puzzano da fare spavento. Speriamo.

    Report

    Rispondi

blog