Cerca

Bagnone, mistero sul vincitore

Sospetti sul prete albanese

Bagnone, mistero sul vincitore
 Non cessa a Bagnone la caccia al nuovo super ricco, anche perché le ipotesi su ci sia sono sempre più stravaganti. Dopo che sei persone sono state indicate come vincitrici del superjackpot del superenalotto da 140 milioni di euro. Adesso spunta anche il nome del prete del paese. Don Claudio Hitaj, parroco gesuita albanese del paese, è irreperibile da giorni e dunque i sospetti si accumulano su di lui. Tra l’altro il religioso aggiungerebbe con questa vincita multimilionaria un capitolo colmo di fortuna a quella che è già una vita avventurosa: Hitaj sarebbe arrivato in Italia nel 1991 su un gommone insieme a un altro ragazzo albanese che avrebbe poi fatto carriera nel mondo dello spettacolo. Il suo compagno di viaggio è infatti il ballerino Kleidi, star di “Amici” e “C’è posta per te” trasmissioni di Maria De Filippi. A smentire la possibilità che il prete sia diventato ricco però c’è Vanni Simonetti, proprietario del bar dove è stata giocata la sestina vincente: lui assicura che di preti a giocare le schedine non ne ha mai visti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog