Cerca

Uccide il figlio neonato

poi si impicca

Uccide il figlio neonato
Prima ha ucciso il suo piccolo di appena diciannove giorni, poi si è tolta la vita. La tragedia familiare si è consumata a Genova, in un’abitazione di corso Martinetti, nel quartiere di Sampierdarena. I corpi della donna di 35 anni (S.R.) e quello del suo bambino (L.R.) sono stati trovati questa mattina dal padre di lei, che si era recata dalla figlia che non rispondeva al telefono dalla sera precedente. Secondo quanto riferito dagli inquirenti, il neonato è stato ucciso nel letto con un cavetto di alimentazione per telefoni cellulari mentre la mamma si è impiccandosi alla sponda del letto. Alla base del folle gesto, afferma Alessandra Bucci, la dirigente della sezione Omicidi della squadra Mobile che sta conducendo gli accertamenti sulla vicenda, ci sarebbe un “classico caso di depressione post-partum”: sembra che il bimbo non avesse voluto riconoscere il bimbo e che la donna fosse pure disoccupata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • casalinga

    26 Agosto 2009 - 13:01

    se questa madre aveva problemi come solitudine e disoccupazione non credo si possa parlare di caso "classico" di depressione o psicosi post partum che puo' colpire anche chi non ha problemi pratici perche' legata a squilibri ormonali o comunque organici..

    Report

    Rispondi

blog